Ricomincio da 3: pilates, acquagym e boxe

Riprendere l’attività fisica dopo tanto tempo non è semplice. Si decide di rimettersi in forma, ma si finisce per trovare mille scuse per non cominciare mai. Perché, si sa, che il primo passo è quello più difficile. Il segreto è procedere poco per volta.
Vi daremo alcuni consigli utili su come condurre una vita sana senza troppi sforzi.
Per prima cosa bisogna iniziare dall’attività fisica: una corsetta serale, tutti i giorni, o un po’ di ginnastica “fai da te”. Correre da soli, in un parco, per mezz’ora al giorno, è l’ideale per riprendere la funzionalità dei muscoli, rilassarsi dopo una giornata di lavoro e scaricare tutto lo stress accumulato. Il vantaggio è quello di gestire da soli orari, durata della corsa e tempi di riposo tra uno sprint e l’altro. Ma se siete troppo pigri per indossare la tuta e uscire di casa, c’è la soluzione casalinga della ginnastica fai da te. Oltre alla cyclette, che tonifica e facilita il dimagrimento, c’è anche la possibilità di tenersi in forma grazie a Youtube. Sono tanti i video di aerobica, allenamento e esercizi che si trovano in rete.

Una volta ripreso confidenza con il proprio corpo, si potrà procedere allo step successivo: iscriversi in palestra. La scelta dei corsi è vastissima, ma per quelli a digiuno di esercizio fisico noi consigliamo il Pilates o l’acqua gym, perché sono due tipologie di sport accessibili a tutti, che non richiedono uno sforzo esagerato o una grande preparazione, ma i cui risultati sono eccellenti.

Pilates

Per il Pilates il rapporto tra benefici fisici e psicologici è ottimale. Chi lo pratica riesce a raggiungere un equilibrio psicofisico perfetto. Adatto soprattutto a chi soffre di mal di schiena, è un programma che si concentra sui muscoli posturali, cioè quei muscoli che aiutano a tenere il corpo bilanciato e sono essenziali a fornire supporto alla colonna vertebrale. Non solo, questo tipo di esercizi rinforzano gli addominali e le fasce muscolari che circondano la zona pelvica. La parola chiave è tonificazione, che va a toccare: l’addome, i glutei, gli adduttori e la zona lombare.

Acqua Gym

Ma la disciplina sportiva che può aiutarvi davvero a riprendere confidenza con l’attività fisica è l’acqua gym. I motivi sono tanti, ma in cima alla lista c’è quello del contatto con l’acqua, elemento primordiale che ci riconduce alla pace e alla serenità della vita intrauterina. I benefici di questo sport riguardano soprattutto il sistemo cardiocircolatorio, la pressione dei vasi sanguigni ne risente positivamente perché i movimenti in acqua generano dei piccoli mulinelli che fungono da massaggi sulla pelle e sui muscoli. Il beneficio alle articolazioni, invece, è dovuto all’assenza di resistenza forzata. Qualsiasi tipo di movimento è attenuato dall’acqua, più alto è il livello dell’acqua e maggiore è la superficie del corpo immerso in essa minore sarà l’impatto sulle articolazioni. «Questo è uno sport che ha un effetto benefico anche sulla nostra psiche. Elimina tutte le tensioni muscolari ed è un ottimo antistress dopo una giornata di lavoro – spiega Anna Russo, diplomata all’Isef e istruttrice di primo livello di scuola nuoto e di acqua gym -. Anna, una carriera lunga più di 20 anni, lavora all’Arcadia Beauty Farm di Quarto (NA) dove è riuscita a costruire, negli anni, un ambiente accogliente e rilassante per tutte le sue allieve. Ai suoi corsi non partecipano soltanto donne adulte, ma anche giovani ragazze e signore anziane perché l’acqua gym è lo sport delle donne, di tutte le donne. Uno sport che garantisce una totale tonificazione dei muscoli grazie ai movimenti in acqua che necessitano di due forze, una contrazione muscolare e una spinta contro l’acqua, senza, però, avvertirne lo sforzo. Ideale anche per chi ha problemi alla colonna vertebrale. «Io consiglio sempre alle mie ragazze di bere un po’ d’acqua o una bella tisana prima di iniziare la lezione, per aumentare l’effetto drenante», ha raccontato Anna.

Due sport, quelli di cui abbiamo parlato, prettamente femminili. Per gli uomini che vogliono passare dalla corsa sotto casa a un’attività più impegnativa, si potrebbe pensare alla boxe per principianti.

Boxe

Uno sport che si basa su forza e resistenza muscolare e sviluppo cardiovascolare, ma che va a migliorare anche l’autostima e le capacità di auto-difesa. Psicologia e movimento strettamente legati in queste tre discipline, con lo scopo di coordinare mente e corpo, cuore e cervello.
Oltre all’attività fisica sarà necessario fare attenzione anche all’alimentazione. Per tornare in forma, perdere peso e sentirsi più leggeri, da solo lo sport non basta. Molto importanti per chi fa attività fisica sono le vitamine e sali minerali, ma non sempre queste sostanze sono facilmente assimilabili attraverso il cibo. Mangiare grandi quantità di frutta e verdura va bene, ma spesso vitamine e sali minerali tendono ad alterarsi e a perdere le loro proprietà più importanti nella cottura. Oppure la quantità acquisita non coincide con quella di cui ha veramente bisogno l’organismo. Ecco perché bisogna completare la nostra dieta con alcuni integratori. In caso di affaticamento o troppa stanchezza può essere utile ricorrere ad un multivitaminico e a un multiminerale. Le vitamine utili al fabbisogno di un atleta o di uno sportivo sono tante, a cominciare dalla vitamina B12, fondamentale per la formazione dei globuli rossi, e dal gruppo vitaminico C, che ha effetti stimolanti e aiuta nello sforzo fisico. Prezioso anche nella fase post allenamento per restituire idratazione ed energie fisiche e mentali. Anche il gruppo D, vitamina che si trova nel pesce e nelle uova, è molto importante per uno sportivo.
Rimettersi in forma e ricominciare a fare sport non è facile, ma grazie ai nostri consigli sarà meno dura di ciò che immaginate.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *