fbpx

Arrabbiarsi aumenta il rischio di infarto

Le emozioni negative ci fanno male e possono, addirittura, aumentare il rischio di un infarto. A dirlo è uno studio del “Population Health Research Institute” della McMaster University di Hamilton, in Ontario. I ricercatori hanno osservato e monitorato 12mila pazienti dopo il primo attacco di cuore. Nello specifico, gli studiosi hanno scoperto cosa stavano facendo queste persone un’ora prima di sentirsi male. Così, si è scoperto che se l’infartuato aveva avuto una discussione o aveva litigato con qualcuno, il suo stato d’animo aveva inciso notevolmente sull’evento traumatico. Perché quando siamo arrabbiati  il cuore batte più veloce, la pressione si alza, le coronarie si stringono e aumenta la probabilità che placche aterosclerotiche si distacchino, formando dei trombi.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *