fbpx

Befana e Babbo Natale: Miti e Leggende Natalizie

Dicembre non è soltanto il mese delle festività natalizie ma anche la festa di Babbo Natale. Nato come leggenda, un signore di un’età tra i 65 e i 70 appare in sovrappeso, con un bel viso allegro e colorito. Questo grazie ad alcune pubblicità storiche, come quella della Coca Cola del 1930. Nel 1936 Santa Claus è stato anche testimonial di una marca di sigarette. La pancia di Babbo Natale è sinonimo di buona salute, anche se l’obesità è considerata un’epidemia e un rischio per le malattie gravi: cancro, diabete e disturbi cardiovascolari. Insomma, Babbo Natale – considerata anche l’età – dovrebbe proprio mettersi a dieta.

Insomma, dopo le abbuffate del pranzo natalizio segue il magico mondo del cioccolato: caramelle e cioccolate pronte a invadere le calze degli italiani. Ricorre ogni anno la tradizione dell’epifania, una semplice vecchietta che porta calze piene di cioccolata. Molto caratteristico è il carbone nero e bianco per i più piccini cattivi – secondo come dice la leggenda. Seppur Babbo Natale e la Befana ci portano nel magico mondo del cibo, bisogna anche stare attenti a ciò che si mangia senza esagerare e sicuramente dopo le festività, conviene mettersi un po’a dieta onde evitare stati fisici non di buona salute!

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *