Cozze verdi: alla scoperta dei suoi benefici

Avete mai sentito parlare delle cozze verdi? Solitamente mangiamo quelle nere. Le cozze verdi vengono dalla Nuova Zelanda e sono un mollusco che appartengono alla famiglia delle Mytilidae. Secondo alcuni studi, in Maori è presente una minore incidenza di artrite rispetto alle controparti europee. A differenza di altri tipi di cozze, quella verde non può vivere a pelo d’acqua poiché il contatto con l’aria sarebbe dannoso. Questo mollusco è diventato famoso in tutto il mondo e presente delle importanti proprietà benefiche. Infatti, gli studiosi hanno scoperto che contiene una quantità glucosamminoglicani, zuccheri necessari per mantenerli in buona salute affinché possa riparare le articolazioni e nervi danneggiati.

Di conseguenza, questi zuccheri rappresentano un aiuto importante per chi ha problemi di cartilagini del ginocchio, delle caviglie, dei gomiti e delle spalle. L’estratto della cozza verde favorisce la produzione di liquido sinoviale, che svolge un’azione lubrificante. Quindi, producendo una maggiore quantità di collagene che potrebbe riparare i tessuti interni, a questo si aggiunge un’attrazione dei sintomi delle artriti oppure di chi ha subito un trauma alle ossa. Insomma, un vero e proprio mollusco importante per i problemi di salute che oggi affliggono la maggior parte della popolazione. La cozza verde, una vera e propria scoperta!

Ecco i suoi benefici

eCommerce Farmad

I benefici della cozza verde

Mangiare le cozze verdi fa sicuramente bene alla salute delle articolazioni, soprattutto alle artrosi poiché rallenta la progressione dei sintomi all’osteoporosi. Infatti, la riparazione delle cartilagini, è una delle malattie delle ossa più frequenti, ci rendono difficili i movimenti normali. Pertanto, mangiarle tre volte a settimana non può far altro che portare maggiore elasticità all’articolazione e avere una maggiore libertà di muoversi. I principi attivi chiave includono gli acidi grassi polinsaturi omega-3 ben studiati (cioè EPA e DHA). Anche negli studi sugli animali, hanno dimostrato effetti benefici in cui la maggior parte ha dimostrato che gli estratti GSM hanno sperimentato effetti postivi per i disturbi legati all’osteoartrite e la malattia degenerativa delle articolazioni di cani, gatti e cavalli.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *