fbpx

Pressione Bassa: Cause e Rimedi

Parliamo di pressione bassa o ipotensione quando registriamo una pressione arteriosa massima sui 90 mmHg e minima sui 60 mmHg. In questo caso i sintomi più comuni di questo calo di pressione sono spossatezza, stanchezza e capogiri fino alla manifestazione di sincopi ovvero svenimenti. Ciò accade perché l’organismo, sotto stress ambientale, come temperature calde oppure interne come ad esempio uno stato di disidratazione, tenta di mantenere costante la temperatura corporea rispondendo con un abbassamento della pressione sanguigna.

I consigli utili per difendersi da cali repentini della pressione arteriosa riguardano in primo luogo una buona idratazione corporea, in stagioni calde come l’estate è bene fare il pieno di acqua e salare poco più gli alimenti.

Se si manifestano, però, improvvisi cali di pressione, per evitare le sincopi bisogna assumere una posizione supina e alzare le gambe.

È vero, inoltre, che un’alimentazione ben calibrata da sali minerali e vitamine aiuta l’organismo a evitare questi stati acuti di cali di pressione.

Si a verdure e legumi.

Si a caffè e tè.

No per cibi grassi che rallentano la digestione.

Si consiglia, inoltre, di consumare pasti leggeri intervallati da spuntini vitaminici

Anche il consumo di tisane ci aiuta a mantenere stabile la pressione arteriosa, le erbe consigliate sono tè nero, ginseng, liquirizia, ginestra e arancio amaro.

Condividi

Lascia un commento :