fbpx

La lenticchia d’acqua il nuovo superfood sostenibile

Abbassa i livelli di glucosio, ricca di proteine dona senso di sazietà.

È la lenticchia d’acqua israeliana le cui proprietà sono state scoperte dall’Università Ben-Gurion del Negev, con un lavoro pubblicato su Diabetes Care, la rivista dell’American Diabetes Association.

Nutriti di frullati di lenticchia d’acqua, la polpetta verde come la chiamano gli abitanti del sud-est asiatico, si è riscontrato nei partecipanti allo studio, dopo due settimane di monitoraggio, che la sua assunzione, confrontata con frullati di yogurt, dava un maggiore senso di sazietà e diminuiva i picchi di glucosio nel sangue.

sanywell

Questo tipo di lenticchia è una pianta acquatica a forma di lenticchia e appartiene alla specie Wolffia lobosa. La lenticchia d’acqua ha un alto contenuto proteico e permette il controllo glicemico dopo il consumo dei carboidrati, per queste caratteristiche rientra nella categoria dei superfood.

La lenticchia della specie Wolffia globosa viene consumata e coltivata   in Israele ma anche in altri Paesi, in particolare, del sud-est asiatico.

La sua coltivazione richiede   ambienti chiusi ed è, come spiegano i ricercatori, “altamente sostenibile dal punto di vista ambientale, perché per ogni grammo di proteine, richiede meno quantità di acqua rispetto allo stesso grammo della soia, il cavolo o gli spinaci”.

Contiene un’alta varietà di aminoacidi ed è molto ricca di acidi fenolici e flavonoidi, fibre alimentari, minerali (tra cui ferro e zinco), vitamina A, e vitamine del gruppo B.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *