fbpx

Dormire con i calzini

Dormire con i calzini è un’abitudine che riguarda le persone particolarmente sensibili a freddo.

Soprattutto d’inverno, c’è chi li indossa, date le basse temperature.

Eppure dormire con i calzini, per quel che ne dice la Scienza, sarebbe un buon aiuto per chi soffre di problemi legati al sonno e regolerebbe la temperatura corporea.

sanywell

Il corpo umano sperimenta ritmi di riscaldamento e raffreddamento durante il giorno secondo il ritmo circadiano di ogni individuo.

Durante le ore di veglia, la temperatura del corpo umano si trova a circa 98,6 gradi Fahrenheit e può variare fino a mezzo grado durante il giorno.

Le temperature corporee più basse di solito precedono la sonnolenza e le prove suggeriscono che dormire con i calzini può abbassare la temperatura corporea centrale e aiutarti ad addormentarti più velocemente.

Quale temperatura ottimale per dormire?

Così come scrive la rivista Sleep Foundation, la temperatura ambiente ottimale per la gamma di sonno va da 65 gradi a 70 gradi Fahrenheit.

Mentre gli studi dimostrano che questa gamma è più efficace per farti dormire, alcune persone preferiscono la loro camera da letto più fresca o più calda.

Le differenze di genere influiscono anche sulla temperatura ottimale per il sonno.

Le donne hanno un tasso metabolico a riposo inferiore rispetto agli uomini, il che influisce sulla loro sensibilità verso ambienti di sonno più freddi.

 Gli uomini, d’altra parte, hanno maggiori probabilità di essere resistenti alle temperature più calde della camera da letto.

Perché dormire con i calzini?

L’impostazione del termostato della camera da letto su una temperatura perfetta è solo una parte dell’equazione per ottenere il miglior sonno possibile.

Poiché il nostro corpo aumenta la produzione di melatonina verso la fine della giornata per prepararci al sonno, la nostra temperatura corporea inizia a cadere.

Dormire con i calzini può aiutare un processo chiamato vasodilatazione distale, che si riferisce a un aumento del sangue alle mani e ai piedi che riduce la temperatura corporea interna più veloce.

Aumentare il flusso sanguigno riscaldando i piedi, dormire con i calzini, può aiutarti ad addormentarti più velocemente.

Uno studio di ricerca, dove ai partecipanti è stato chiesto di dormire con i calzini, bene i soggetti non solo si sono addormentati più velocemente, ma hanno riferito di rimanere addormentati più a lungo e sperimentando una qualità del sonno complessiva migliore.

Prevenzione dei piedi screpolati

Applicare un balsamo o una lozione curativa ai piedi prima di andare a letto, quindi coprirsi con i calzini per aiutare i piedi a rimanere idratati.

Assicurati di usare un paio di calzini puliti ogni notte e di tanto in tanto fai delle pause per prevenire la crescita dei batteri.

 

Leggi anche: Alcol prima di dormire? Rischi insonnia e apnea notturna

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *