fbpx

Metal Detox: nuova linea capelli

Metal Detox è la nuova linea di bellezza dei capelli studiata da L’Oréal.

Questa linea parte da uno studio specifico che rileva e cerca nuove soluzioni per il problema dell’inquinamento e un conseguente livello eccessivo di metalli sui capelli.

Metal Detox nasce dalla collaborazione di un gruppo di scienziati esperti di biomimetica e tecniche di analisi dell’Università greca di Ioannina, i ricercatori di L’Oréal e hair-stylist internazionali.

eCommerce Farmad

La linea è il frutto di sette anni di ricerca sul problema dei livelli eccessivi di metalli nei capelli, a partire dal rame, pari o superiori a 30 ppm, causa della rottura del capello dopo un servizio di colorazione ad ossidazione o di decolorazione fino a comprometterne i risultati.

La ricerca che ha dato vita alla linea Hair Metal Detox denota come il livello dei metalli presenti nei capelli cambi in funzione della qualità dell’acqua della zona in cui viviamo e in base alla porosità della fibra ed è una conseguenza dell’erosione delle tubature in metallo esercitata dall’acqua.

Succede, allora, che lavaggio dopo lavaggio, queste particelle di metallo si accumulino all’interno della fibra capillare.

Più i capelli sono porosi, maggiore sarà la quantità di metallo che si deposita: la fibra, infatti, agisce come una spugna.

 

Metal Detox

È proprio la porosità del capello, insieme all’inquinamento atmosferico e alla qualità dell’acqua, che determina una maggiore concentrazione di metallo nelle ciocche analizzate in Europa, dove si registrano i livelli più elevati, rispetto a quelle analizzate in Cina.

Il protocollo professionale Metal Detox prevede un trattamento in tre fasi da fare in salone e una routine anti-metallo e anti-depositi da seguire anche a casa.

Per i rimedi casalinghi segnaliamo i tè metal detox.

Si tratta di tisane di erbe da preparare a casa e dopo il raffreddamento, vanno applicate come risciacquo sui capelli appena lavati.

Fra i composti naturali per una pulizia più profonda spiccano la polvere indiana shikakai, l’amla (l’uva spina indiana) e il rosmarino.

 

Leggi ancheCapelli crespi le maschere curative

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *