Dormire poco aumenta rischio obesità

Dormire poco cioè una quantità di ore inferiore alle 12 ogni 24 ore durante i primi 6 mesi di vita e durante l’infanzia, tra i 2 e i 5 anni, potrebbe rappresentare un fattore di predisposizione al rischio di obesità e/o sovrappeso per tutta la vita.

“Un americano su tre pesa quanto gli altri due”, cita in un articolo Richard Jeni, A Big Steaming Mule of Me, la rivista Journal of clinical Sleep Medicine.

L’articolo mostra come i risultati del National Health and Nutrition Examination Survey 2017-2018 abbiano riportato che il 19,3% dei bambini e degli adolescenti statunitensi di età compresa tra 2 e 19 anni sia obeso, incluso il 6,1% con obesità grave e un altro 16,1% in sovrappeso.

“La prevalenza dell’obesità è quasi triplicata tra il 1971-1974 e il 2017-2018, passando dal 5,0% al 13,4% tra le persone di età compresa tra 2 e 5 anni, dal 4,0% al 20,3% tra quelle di età compresa tra 6 e 11 anni e dal 6,1% al 21,2% tra quelle età 12-19 anni”.

dormire poco

Un potente rischio per l’obesità nel corso della vita è il rapido aumento di peso, specialmente quando si verifica nei primi 6 mesi di vita. 

Uno studio del 2020 si è occupato di analizzare un campione di 17.002 bambini rilevando come il dormire poco determinasse un rapido aumento di peso che si verifica più spesso tra gli 0 e i 6 mesi (17,5%) rispetto a 18-24 mesi (1,8%) aumentando altresì il rischio di essere sovrappeso/obesi all’età di 3 anni di 2,6 volte. 

 Lo studio Generation R ha mostrato che un rapido aumento di peso tra 0 e 3 mesi di età era associato a una più alta percentuale di grasso corporeo, a una maggiore adiposità centrale e a una ridotta sensibilità all’insulina nella prima età adulta.

È stato dimostrato che un rapido aumento di peso entro i primi 6 mesi di vita aumenta i rischi di obesità, diabete, sindrome metabolica e malattie cardiovascolari nel corso della vita.

Dormire poco, quindi, aumenta il rischio di obesità nei bambini e negli adolescenti. 

dormire poco

 Dormire poco, cioè meno di 12 ore/24 ore durante i primi 6 mesi di vita predispone al sovrappeso/obesità per tutta la vita.

Il dormire poco in 1.679 bambini all’età di 3 mesi era associato a un rischio aumentato di 2,6 volte di aumento di peso eccessivo tra i 3 ei 24 mesi.

“Essendo consapevoli dell’importanza di una durata del sonno sufficiente nell’affrontare l’obesità nei bambini, come possiamo intervenire?” scrivono gli autori.

 

Diversi studi prospettici stanno incoraggiando i genitori ad aiutare i bambini ad acquisire abitudini di sonno più sane, muoversi di più e trascorrere meno tempo sul seggiolino auto.

Evitare di usare il cibo come ricompensa o punizione (alimentazione di risposta); allattare al seno piuttosto che usare la formula; ed evitare l’esposizione allo schermo elettronico prima dei 18 mesi.

 

Leggi anche: Elettronica come influisce sul sonno. La luce blu

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *