Assumere calcio riduce la pressione

Assumere calcio riduce la pressione sanguigna, parliamo di un’integrazione che aiuta nella riduzione della pressione anche in chi ne registra una normale.

L’ipertensione è un problema di salute che ha effetti sulla salute cardiaca e renale, per questa motivazione è necessario un buon monitoraggio della pressione sanguigna per evitare rischi legati al cuore.

Sono diverse le analisi scientifiche che hanno mostrato proprio come assumere calcio riduce la pressione anche in individui all’interno di un intervallo di pressione sanguigna normale.

Assumere calcio riduce la pressione, quindi, ma è consigliato anche a donne in stato di gravidanza per i benefici sugli esiti, si pensa, così come riporta la rivista Cochrane, perché mediati anche dalla riduzione della pressione sanguigna.

L’ipertensione è stata identificata come un importante fattore di rischio per la mortalità e anche piccole riduzioni della pressione sanguigna possono ridurre l’insorgenza di malattia coronarica, ictus.

L’analisi pubblicata dalla rivista Cochrane che si interessa proprio su come assumere calcio riduce la pressione sanguigna, ha valutato l’effetto degli interventi dietetici sul calcio come l’integrazione o il rafforzamento del cibo, sulla pressione sanguigna in persone normotese di tutte le età. 

La ricerca è stata eseguita nel settembre del 2020.

assumere calcio riduce la pressione

I risultati della ricerca su come assumere calcio riduce la pressione sanguigna, descrivono una riduzione maggiore della pressione sanguigna globale, su tutto il campione che comprendeva soggetti d’età compresa tra gli 11 e gli 82 anni, ma notava una riduzione significativa tra i più giovani.

Scrivono gli autori dello studio: “Questa revisione ha analizzato le informazioni provenienti da 20 prove di cui 18 prove (3140 partecipanti) hanno fornito la data per l’effetto dell’intervento. 

Abbiamo scoperto che un aumento dell’assunzione di calcio riduce leggermente la pressione sanguigna sistolica e diastolica rispettivamente di 1,37 mmHg in meno e di 1,45 mmHg in meno. Questo effetto era maggiore con dosi di calcio superiori a 1000 mg/die.

 La pressione arteriosa sistolica è stata ridotta di 1,05 mmHg con dosi di calcio da 1000 a 1500 mg/die e di 2,79 mmHg con dosi di calcio uguali o superiori a 1500 mg/die.

Abbiamo notato una riduzione della pressione sanguigna sia negli uomini che nelle donne e tra gli 11 e gli 82 anni, ma la riduzione è stata maggiore tra i giovani”.

 La pressione arteriosa sistolica si è ridotta, infatti, di 1,86 mmHg tra le persone di età inferiore a 35 anni e di 0,97 mmHg tra quelli di età pari o superiore a 35 anni.

assumere calcio riduce la pressione

La ricerca non ha riscontrato eventi avversi, tuttavia, così come continuano gli autori: “

Abbiamo bisogno di ulteriori ricerche per determinare il dosaggio ideale di integrazione e se è più efficace e più sicuro come parte della dieta o come integratore”.

“Abbiamo riscontrato un’elevata qualità delle prove per la pressione sanguigna sistolica e diastolica sia negli uomini che nelle donne. 

La qualità dell’evidenza era alta anche per i partecipanti di età pari o superiore a 35 anni e moderata per i più giovani”.

La qualità dell’evidenza era alta per dosi di calcio comprese tra 1000 e 1500 mg/die ed era moderata per dosi inferiori o superiori.

 

Leggi anche: Frutti di bosco: regolano la pressione

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *