Confronto tra ventilatore e aria condizionata: quale scegliere

Dal confronto tra ventilatore e aria condizionata, sul loro impiego per spostare l’aria e refrigerarla, ne esce con un forte potenziale green e sostenibile il ventilatore.

Le ragioni per cui dal confronto tra ventilatore e aria condizionata ne esce vincente il vecchio ventilatore riguardano l’impiego dell’energia e le emissioni di gas.

A discutere dell’argomento la rivista The Lancet che pubblica un articolo che stila un dettagliato confronto tra ventilatore e aria condizionata, spiegando perché dovremmo scegliere il ventilatore.

salutebuongiorno canale youtube

L’energia elettrica necessaria per supportare l’uso dei condizionatori comporta l’emissione di grandi volumi di gas serra perché i combustibili fossili forniscono ancora circa l’80% dell’energia mondiale, nonostante una crescita del 5% annuo delle rinnovabili da 2009-2019.

Nel 2020 “l’Agenzia Internazionale per l’Energia” ha elencato per la prima volta la moderazione dell’uso dei condizionatori d’aria come strategia per ridurre le emissioni di gas serra.

confronto tra ventilatore e aria condizionata

Il confronto tra ventilatore e aria condizionata è volto a stabilire condizioni di comfort termico in ottica di sostenibilità, basta pensare che spostare l’aria con dispositivi come ventilatori elettrici richiede circa 30 volte meno di elettricità (~55 W a persona) per funzionare rispetto a un condizionatore d’aria centrale standard che raffredda uno spazio di 90 m 3.

Se il confronto tra ventilatore e aria condizionata in termini ecologici dovrebbe favorire l’utilizzo del ventilatore, è anche vero che il discorso rimane valido anche sul risparmio in bolletta.

confronto tra ventilatore e aria condizionata

Scrivono i ricercatori: “Abbiamo scoperto che l’aumento del movimento dell’aria interna con i ventilatori può ridurre l’uso annuale del condizionatore d’aria (catturato nella variabile delle ore occupate al di sopra della soglia di comfort) e la richiesta di elettricità associata fino a circa il 76% con una velocità del ventilatore di 1·2 m/s.” 

Concludendo, il confronto tra ventilatore e aria condizionata ci fornisce delle informazioni utili per scegliere la strategia di raffreddamento dell’aria più adatta alle nostre esigenze di comfort termico e funzionali alla salute del pianeta.

confronto tra ventilatore e aria condizionata

L’emergenza climatica, l’aumento delle temperature globali causate dalle emissioni di gas serra di origine antropica comporta strategie di comfort termico compatibili con le esigenze del pianeta, in quest’ottica i ventilatori potrebbero, quindi, offrire una strategia efficace per ridurre le emissioni attribuibili all’uso dei condizionatori d’aria nella stagione calda, e di conseguenza fungere da opzione possibile di abbattimento.

 

Leggi anche: Aria condizionata: cosa c’è da sapere

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *