Un trapianto di midollo osseo per il piccolo Gabriele

Dopo la storia del piccolo Alessandro Maria Montresor, questa volta tocca al piccolo Gabriele di diciannove mesi. L’appello arriva da Napoli e si cerca un donatore di midollo osseo compatibile. Il piccolo è affetto da una malattia rarissima e, per lui, si sta facendo tutto il possibile. Anche per Gabriele si spera un lieto fine di cui i genitori hanno invitato a ripetere il miracolo per fare di più per il loro bambino.  La richiesta di aiuto parte tutto dal social network facebook, di cui i genitori hanno creato una pagina fb “Gabry little Hero”. La speranza è sempre l’ultima a morire e l’obiettivo per loro è quello di riempire un’altra piazza affinché si possa trovare questo trapianto di midollo osseo che, di conseguenza, salverebbe la vita al piccolo Gabriele.

È stato nel mese di Febbraio, quando il piccolo ha ricevuto la Sifd – sindrome rara che ne conta “solo venti casi al mondo. Gabriele purtroppo è l’unico in Italia. Purtroppo neanche la sorellina pur essendo gemella, non è compatibile. Pertanto il 24 maggio dalle 9 alle 20, a Piazza Dante sono invitati dall’Admo Campania, tutti quelli che hanno la possibilità di donazione: dai 18 ai 35 anni e almeno 50 kg di peso” che si sono iscritte al registro dei donatori di midollo osseo.

Condividi

Lascia un commento :