Noemi si risveglia: al Santobono grande emozione

Buone notizie per Napoli e la piccola Noemi: ritorna a respirare da sola! Un sospiro di sollievo soprattutto per i genitori che, dopo giorni di agonia finalmente la loro bambina torna respirare. Una grande emozione non solo per i genitori ma per l’intero ospedale, di cui Noemi era in coma farmacologico per la ferita avuta in un agguato a Napoli, lo scorso 3 maggio in Piazza Nazionale.

Secondo gli ultimi aggiornamenti la piccola sta bene: è cosciente e respira spontaneamente senza necessità di ventilazione meccanica. La bella notizia è che la bambina è stata accolta con un applauso da parte di tutto il personale del reparto. Nonostante questo, la prognosi resta ancora riservata, ma soprattutto per la piccola che ha ancora bisogno di ossigeno e di sedazione anche se meno profonda.

Nei prossimi giorni si terrà una conferenza stampa in cui saranno esposti tutti i moviementi che sono stati fatti durante i giorni in cui noemi è stata in ospedale. Potranno essere anche presenti i genitori di Noemi – spiega la dottoressa Minicucci, rispettando il silenzio dignitoso di tutta la famiglia della piccola. Anche questo – conclude Minicucci – è per noi motivo di grande soddisfazione” (dichiarazione riportata su repubblica.it).

Il risveglio di Noemi è avvenuto proprio quando le forze dell’ordine hanno fermato due persone di cui sono fratelli: di cui il colpevole che ha sparato alla bambina.

Si chiama Armando del Re l’uomo che ha sparato Noemi lo scorso venerdì. Insieme a lui è stato arrestato anche il fratello Antonio che in questi giorni gli ha offerto la protezione.

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *