fbpx

Lasciarsi e rimanere amici

Rimanere amici nonostante la fine di una relazione amorosa è una scelta che accomuna un considerevole numero di ex coppie.

Risolta l’onta vergognosa che opprimeva in primo luogo le donne, oggi la situazione è cambiata e lasciarsi per diventare amici rappresenta un traguardo per un nuovo benessere per molte coppie.

Se ci si è inflitti ferite molto profonde che hanno leso stima e fiducia   allora la strada è sicuramente più complessa, è il caso di ripetuti tradimenti un “patatrac” difficile da superare.

Il libro di Rachel Sussman, “The Breakup Bible”, delucida proprio sul fatto che la nuova amicizia che potrebbe nascere dalla fine di una relazione, dipenderebbe proprio dai motivi che hanno portato alla rottura.

Entrambe le parti della ex coppia devono eseguire un percorso di elaborazione dei propri sentimenti quali in primo luogo la rabbia e l’amarezza fino a trovare, se è possibile, un nuovo posto da dare all’ex dentro o fuori la propria vita.

Il nuovo rapporto d’amicizia perderà le qualità amorose, certo, ma terrà conto di ciò che c’è stato tra loro due, qualcosa di importante che si lega all’identità personale e alla crescita avvenuta all’interno della coppia.

Rimanere amici appagherebbe la nostra identità perché non tutto è andato perso.

Rimanere amici in fin dei conti, significa continuare ad esserci per l’altro, in una veste differente ma comunque solidale, leale e di rispetto.

Lasciarsi non perché ci si odia ma perché non ci si vuole più bene come prima.

Attenti ai tranelli.

PingMe ha condotto un’indagine per cui il 22% degli uomini e il 18% delle donne frequentano in maniera assidua i profili social degli ex.

In questo caso non parliamo di amicizia, ma è probabilmente un rapporto disfunzionale nel quale siamo caduti.

Gli ex, infatti, mantengono in molti casi una certa distanza.

Ciò che rimane è una solidarietà e una vicinanza affettiva, ma dal contatto limitato.

Ci conserviamo al freddo rispetto al calore di una volta e il contatto fisico è la prima distanza che si erge tra i due ex fidanzati.

E se il nuovo compagno fosse geloso?

Un rapporto che ha radici nella fiducia reciproca può comprendere e includere anche un ex, sarebbe importante, allora, non ostacolare un rapporto importante del passato perché non porterebbe alcun vantaggio per l’attuale coppia.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *