fbpx

Salute: ogni anno in Italia oltre 1 milione di interventi

Ogni anno in Italia avviene oltre un milione d’interventi chirurgici sui pazienti che hanno riportato un grave trauma.
Gli esperti ricordano le fasce di età più colpite tra i 19 e i 40 anni(80%) e quella degli over 70 (65%): le donne che riportano gravi fratture sono le over 75 (85% dei casi), seguite dalla fascia 19-40 (75%), mentre tra gli uomini, i più colpiti sono i 19-40enni con il 92% dei casi, seguiti dai 41-54enni con il 53% dei casi – secondo quanto riportano gli esperti sul sito (http://www.meteoweb.eu).

Infatti, secondo gli esperti è necessario garantire un soccorso qualificato urgente direttamente sul posto verso le strutture che hanno le migliori capacità di trattamento.  Intanto, per avere un’adeguata efficienza bisogna investire nel settore dell’emergenza e della gestione del trauma.  Non tutte le regioni, però, sono in grado in tempestiva di gestire al meglio la situazione ma soprattutto non tutti gli ospedali sono dotati di sistemi integrati per l’assistenza al trauma (Siat.)

La costituzione dei Siat in ambito regionale rappresenta la risposta a esigenze di questo tipo. Infatti, i centri specializzati italiani dovrebbero operareéquipe mediche capaci di affrontare tutti gli aspetti del trattamento delle lesioni traumatiche.In questo team multidisciplinare ha un ruolo significativo il rianimatore, il chirurgo vascolare e anche il neurochirurgo specializzato nelle lesioni periferiche e i riabilitatori.

eCommerce Farmad

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *