fbpx

Vaccini: i giovani più scettici

Secondo un rapporto sostenuto dalla Commissione Europea, le”VaccineConfidence Project” 2018, i più scettici sono i giovani nei confronti delle vaccinazioni, soprattutto per quanto riguarda lo “scudo” contro l’influenza. La Francia è il paese con la più bassa percentuale nei vaccini antinfluenzali, mentre l’Italia si pone più in alto in classifica, oltre la media con il 70%-80%. I più fiduciosi sono invece gli inglesi, con oltre l’85% degli intervistati che pone fiducia in queste armi sanitarie.

Il rapporto dalla London School of Hygiene and Tropical Medicina, ricorda che la scarsa fiducia nelle vaccinazioni è causa dell’aumento di morbillo in tutta Europa. In 12 paesi dell’Unione Europea, si assiste a una diminuzionedelle vaccinazioni contro morbillo, parotite e rosolia dal 2010.

Preoccupazione per un’espressiva mancanza di fiducia nei vaccini contro l’influenza, che fa registrare fino a 50 milioni di casi in UE ogni anno, con ben 17.000 morti per complicanze.Nel 2017 i casi nel Vecchio continente sono quadruplicati.

Condividi

Lascia un commento :