fbpx

Caregiving è donna: 86 su 100 si prendono cura dei familiari malati

Caregiving – Sono sempre di più le persone che hanno bisogno di aiuto soprattutto nell’età anziana. Sono le donne caregiver a prendersi cura dei familiari ammalati, figli o partner. Un terzo di queste donne 86 su 100 si occupano dei propri cari, facendo affidamento su collaborazioni saltuarie in famiglia e soltanto il 14% dei casi si appoggia a un aiuto esterno. Per le donne lavoratrici si fa sentire sempre di più poiché solo 1 su 4 può avere accesso al part-time, allo smart working o agli asili d’assistenza.

I dati e i fatti di tale questione sono riportati né il libro bianco 2018 – la salute della donna caregiving, salute e qualità della vita” di Onda, l’Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, grazie alla collaborazione di Farm industria, presentato a Roma”. Il libro è giunto alla sesta edizione, che tradizionalmente fotografa lo stato di salute delle donne italiane. La novità di quest’anno è un approfondimento dedicato al caregiving per l’impatto sul lavoro sociale e sulla qualità della vita. Il carico di lavoro che il caregiver fa, ha, infatti, un impatto sulla salute psicofisica e sullo stile vita. Intanto, molti trascurano la propria salute e si ritrovano a rimandare visite mediche, controlli ed esami – privandosi così di una regolare attività fisica. Ben il 68% delle donne, con alto tasso di coinvolgimento nel caregiving, è totalmente autonomo.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *