Incontrare un animale selvatico: che fare secondo l’Enpa

Incontrare un animale selvatico può presentare alcuni fattori di rischio, soprattutto nel caso si tratti di un animale in difficoltà.

Può capitare d’estate di incontrare un animale selvatico durante una passeggiata nei boschi o in qualche radura.

Sorpresa e paura possono essere due fattori destabilizzanti per l’uomo ma incontrare un animale selvatico se si conoscono poche regole di comportamento, può essere un’esperienza da ricordare.

incontrare un animale selvatico

L’Enpa- l’Ente Nazionale Protezione Animali– ha pubblicato uno specifico vademecum su come comportarsi in un inaspettato incontro con una specie selvatica, un mondo intrigante e meraviglioso.

La breve guida comportamentale Enpa si chiama “Sos Fauna Selvatica” e ci aiuta a capire se siamo realmente di fronte a un pericolo e come intervenire se l’animale selvatico è in difficoltà.

Incontrare un animale selvatico desta preoccupazione e l’ente ha dato vita a questo progetto anche per ovviare al vuoto istituzionale in merito al tema.

Lo smantellamento delle Polizie Provinciali e i mancati finanziamenti ai centri di recupero di fauna selvatica, lasciano l’Enpa un’istituzione sola ad affrontare la situazione.

Incontrare un animale selvatico è per molti, sinonimo di paura, spesso provocata anche dall’incapacità di adottare un comportamento adeguato alla situazione.

incontrare un animale selvatico

In estate aumentano le segnalazioni e, soprattutto, molte persone si comportano con questi animali come in presenza di un animale domestico, eppure la differenza è profonda.

La Legge nazionale n. 157 del 1992 “Norme per la protezione della fauna selvatica omeoterma”, che l’ENPA condivide, recita all’ art. 1 (Fauna selvatica): “La fauna selvatica è patrimonio indisponibile dello Stato ed è tutelata nell’interesse della comunità nazionale ed internazionale.

Ne consegue che gli animali selvatici non possono essere detenuti, curati o rilasciati da soggetti non autorizzati.

Le Leggi regionali sulla tutela della fauna e regolamenti o atti specifici, poiché la legge nazionale delega alle regioni l’emanazione di norme sul soccorso fauna.

Incontrare un animale selvatico, soprattutto se pensiamo che sia in difficoltà richiede un intervento delle istituzioni.

Scrive l’Enpa: “Prima di fare qualsiasi cosa chiamare sempre e comunque i carabinieri forestali al 1515, i corpi forestali regionali (quando presenti, soprattutto nelle regioni a statuto speciale), la polizia provinciale al 112, se operativa in quel territorio, il centro recupero fauna più vicino che fornirà consigli ed indicazioni”.
Come comportarsi con i mammiferi di medie e grandi dimensioni.

Contattare subito le autorità competenti. Non toccare l’animale, non parlare ad alta voce, non illuminarlo con i fari della macchina, non accarezzarlo. Ricci e pipistrelli feriti possono essere raccolti”.
E soprattutto l’Enpa ci ricorda che: “I selvatici hanno paura di noi, quindi non vanno accarezzati e manipolati, non bisogna parlare ad alta voce, non bisogna utilizzare gabbie”.

Leggi anche: Insetti velenosi del Mediterraneo. I rischi per l’uomo

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *