fbpx

Benessere e salute: gli italiani spendono molto di più

Per il 2025 si prevedono 25 miliardi di spesa in più. Gli italiani sono disposi a mettere al primo posto benessere e salute, rappresentando il bisogno primario più importante . Solo il 10%, infatti, prevede di spendere di meno nei prossimi 5 anni. Secondo la ricerca, il 60% degli intervistati ritengono che si tratti di un bisogno che va oltre la natura affinché si possa vivere al meglio. Due intervistati su 3 ritengono effettuare visite di prevenzione o check up almeno una volta l’anno (contro il 58% dell’estero), spendendo nel 50% dei casi una media annua di circa 300 euro. Solo 1 intervistato su 10 afferma di non effettuare mai visite di prevenzione.

Infatti, l’80% degli italiani valuterebbe l’acquisto di servizi in ambito ‘Benessere e Salute’ attraverso operatori non tradizionali, non solo quelli appartenenti al mondo tech ma anche a quello finanziario (il 73% a livello estero), purché l’operatore dimostri di avere le competenze giuste (49% a livello Italiano e estero), di essere credibile (45% a livello Italiano contro 41% estero) e di poter garantire semplicità nella gestione dei servizi (35% a livello Italiano contro 47% estero) – dati riportati sull’articolo del sito Adknors.com

Il settore salute e benessere è sempre un settore ricco e più richiesto dai cittadini affinché si dispongano delle assicurazione e cure affinché possano essere adatte a garantire qualità e competenza nel sistema di innovazione con ruoli sempre più specifici e importanti.

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *