Lampade di Sale

Il sale rosa dell’Himalaya è un sale estremamente pregiato che si estrae naturalmente, detto anche “oro bianco” per i fattori benefici che lo contraddistinguono, primo fra tutti la presenza dei sali minerali assenti, ad esempio, nel sale da cucina.

Questo tipo di sale è un sale fossile che non viene trattato chimicamente.

Al di là delle disquisizioni scientifiche sui reali benefici del sale rosa dell’Himalaya, il sale rosa è un sale, semplicemente, e non rappresenta un toccasana per la salute.

E’ interessante, però,  la sua adozione per illuminare gli ambienti dato che emana una luce soffusa e rilassante che aiuta il nostro benessere domestico.

Le lampade di sale rosa che troviamo comunemente hanno forma cilindrica o piramidale ed emettono una luce quasi arancio.

Perché scegliere una lampada di sale?

Favole a parte sull’emanazione di ioni negativi, in realtà, la lampada di sale diffonde una luce estremamente accogliente adatta a tutti gli ambienti.

Una semplice decorazione, dunque, ma con proprietà deumidificatrici poiché queste lampade agiscono, anche se in minima parte, sull’umidità.

Belle anche in ufficio poiché, almeno per quello che sappiamo sulla cromoterapia, la loro luce arancione stimolerebbe la creatività.

Questa atmosfera rilassante ci dona comunque una sensazione di benessere e allora perché non approfittarne?

I costi delle lampade di sale sono contenuti: vanno dai 10 ai 20 euro per le lampade più piccole e dai 30 ai 60 euro per quelle più grandi per la maggior quantità di sale contenuta.

La lampada potrebbe gocciolare, rimanere umida in superficie, per far evaporare l’acqua prodotta in eccesso, nel caso si verificasse, bisognerebbe tenerla accesa qualche ora in più per far asciugare. Ciononostante si consiglia, qualora gocciolasse, di non tenerla sugli elementi d’arredo ma in terra oppure proteggere i mobili con carte colorate o una base di legno per non rovinare nulla.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *