fbpx

Macchie cutanee contrastare e prevenire

Le macchie sulla pelle, soprattutto nel periodo che posticipa l’estate, potrebbero presentarsi con forme e intensità differenti e in particolare sulla cute di donne tra i 30 e 40 anni.

Le macchie possono comparire intorno alla bocca o sulla fronte con cause diverse, per predisposizione, per una mancata protezione dai raggi solari o problemi ormonali.

Esistono, comunque, svariate soluzioni per far regredire le macchie, dalle creme schiarenti al laser che agiscono su questi accumuli di melanina.

Quest accumuli di melanina sono dovuti a varie cause, da una cattiva protezione della pelle dai raggi solari a squilibri ormonali dovuti a gravidanza, pillola anticoncezionale oppure ai trattamenti durante la menopausa.

Rispetto ai rimedi alcuni dermatologi individuano nel laser un rischio maggiore di depigmentazione e quindi col pericolo di ritrovarsi un’azione eccessivamente schiarente sul volto.

Bene, invece, le creme schiarenti, nel dettaglio quelle su base di idrochinone, con una concentrazione tra il 3 e il 5 per cento.

Questo composto diminuisce la produzione di melanina, si consiglia l’applicazione solo sulle macchie, nei mesi in cui l’esposizione al sole è minore quindi dall’autunno ai primi mesi della primavera.

L’idrochinone va prescritto dal dermatologo e preparato dal farmacista.

Una direttiva europea del 2000 ne ha vietato l’impiego nei prodotti di cosmesi.

Per migliorare le macchie in modo naturale si possono usare sieri a base di vitamina C.

La vitamina C (acido L-ascorbico), infatti, in qualsivoglia forma, rappresenta uno più potenti antiossidanti da poter impiegare nella cura della pelle.

Trattamenti topici di vitamina C riescono a contribuire nel miglioramento dello stato della pelle che soffre di fenomeni di fotosensibilità, da discromie e cedimenti dovuti all’età.

Leggi anche: https://www.salutebuongiorno.it/2020/09/uva-a-colazione-per-una-pelle-sana/

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *