fbpx

Malnutrizione: gli effetti Covid

La malnutrizione è causa nel mondo di deperimento e mortalità dei bambini.

Gli effetti devastanti della pandemia, secondo quanto stimato da una ricerca pubblicata su Nature Food, esacerberà il divario sociale nei Paesi più poveri, con conseguente aggravio della denutrizione dei bambini.

Secondo le stime entro il 2022, le condizioni legate al COVID-19 potrebbero comportare 2,6 milioni di bambini rachitici, 168.000 decessi infantili, 2,1 milioni di casi di anemia materna, 2,1 milioni di bambini nati da donne con un basso indice di massa corporea e 29,7 miliardi di dollari in future perdite di produttività dovute a un eccesso di arresto della crescita e mortalità infantile per malnutrizione.

sanywell

Saranno necessari ulteriori 1,2 miliardi di dollari all’anno per mitigare questi effetti aumentando gli interventi nutrizionali” scrivono gli autori del documento.

La lotta alla malnutrizione dovrebbe rappresentare una priorità politica dei governi che dovrebbero continuare a sostenere sistemi resilienti e garantire l’uso efficiente delle risorse nuove ed esistenti.

malnutrizione

Anche prima la pandemia di COVID-19 colpisse a livello globale, il mondo non era già sulla buona strada per raggiungere l’Obiettivo di Sviluppo Sostenibile, nonché il contrasto alla malnutrizione.

La pandemia e la relativa recessione economica globale hanno rappresentato un grave arresto per progressi già insufficienti verso il raggiungimento degli obiettivi nutrizionali globali fissati per il 2025 contro il deperimento, l’anemia materna e per l’allattamento al seno.

Il Pulse Survey dell’Organizzazione mondiale della sanità sulla continuità dei servizi sanitari essenziali durante la pandemia di COVID-19 ha riportato interruzioni dei servizi sanitari tra marzo e giugno 2020 nel 90% dei 105 paesi intervistati.

Alcuni dati risalenti al gennaio 2021 dell’UNICEF, riferiscono una riduzione complessiva del 30% della copertura dei servizi nutrizionali essenziali, tra cui l’alimentazione scolastica, l’integrazione di micronutrienti e i programmi di promozione della nutrizione nonché i programmi per il trattamento del deperimento grave nei bambini in 2020. 

I sondaggi telefonici di monitoraggio ad alta frequenza della Banca Mondiale hanno anche rilevato che un’ampia percentuale di famiglie intervistate in quattro paesi africani ha riferito di non aver ricevuto cure mediche durante la pandemia a causa del timore di contrarre il virus o delle restrizioni governative sulla mobilità e sui requisiti di distanziamento sociale.

 La pandemia e la risposta alla pandemia hanno portato milioni di persone a perdere le loro fonti di reddito. 

Le proiezioni riferite dalla ricerca hanno lo scopo di informare i decisori sull’urgente necessità di intensificare gli investimenti nutrizionali come parte delle risposte al COVID-19.

 

Leggi anche: Spreco alimentare la campagna CosìperNatura

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *