Cavolfiore: tutti i nutrienti

Caratteristica verdura invernale, il cavolfiore andrebbe consumato fino alle tre volte a settimana per i notevoli effetti benefici che ha sulla salute.

Ipocalorico e ricco di vitamina C, questa verdura si adatta bene a esigenze legate al dimagrimento e al mantenimento del peso corporeo, 100 gr di cavolfiore arrivano a contenere 25 kcal, oltre che al rafforzamento del sistema immunitario.

cavolfiore

Il cavolfiore è indicato proprio per le diete dimagranti perché ha un forte potere saziante.

Questa verdura rappresenta una fonte di Sali minerali e vitamine, contiene infatti: ferro, fosforo, acido folico, potassio e calcio.

Il cavolfiore grazie ai suoi principi attivi, gode di proprietà antinfiammatorie, antiossidanti, antibatteriche.

I suoi principi attivi agiscono come attività anticancro, è un ottimo depurativo inoltre, perché ha un forte potere remineralizzante oltre a favorire la rigenerazione dei tessuti.

cavolfiore

Questa verdura, ancora, grazie alla sua azione equilibrante della glicemia, è consigliata a chi soffre di diabete, proprio perché controlla i livelli di zucchero nel sangue.

Il segreto per scegliere un buon cavolfiore, consiste nella sua chiusura a riccio.

Questa verdura dovrebbe presentarsi, infatti, chiusa, senza macchie e con l’infiorescenza soda.

Queste caratteristiche ne indicano appunta la freschezza e l’integrità del prodotto.

Ortaggio delicato, infatti, potrebbe deteriorarsi facilmente se non conservato secondo le giuste indicazioni.

Da scartare se presenta macchie scure sulla sua infiorescenza.

 

Leggi anche: Cavolo nero il superfood che aiuta a perdere peso

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *