fbpx

Cosa bere e mangiare per combattere il caldo

Consigli utili sull’alimentazione e la ricetta dell’estate

D’estate, con il caldo, dobbiamo stare molto attenti all’alimentazione. I più a rischio sono i bambini e gli anziani. Quali sono i cibi più adatti a questa stagione? Ve lo diciamo noi.

Acqua

Ce lo dicono tutti gli anni, i medici, gli spot in tv, i servizi al telegiornale e le riviste di salute, che d’estate bisogna bere tanta acqua, perché il nostro organismo ha bisogno di idratarsi. Con il caldo si perdono sali minerali e il corpo necessita di reintegrarli. Due litri di acqua al giorno, otto bicchieri, questa la dose consigliata. Per gli anziani e per i bambini la cosa cambia, quanto più bevono tanto più saranno protetti da insolazioni e malori. Inoltre, si consiglia di evitare le bevande zuccherine e gli alcolici.

sponsor salutebuongiorno

Colazione
La colazione è il pasto più importante della giornata, si sa. Appena svegli, dopo diverse ore di digiuno, il corpo ha bisogno di integrare vitamine, sali minerali, carboidrati e proteine. Una colazione salata, con uova, pane e prosciutto è l’ideale, ma solo se non si deve fare attività fisica o andare  a mare, perché questo tipo di alimentazione appesantisce. Preferibile, invece, una macedonia di frutta o uno yogurt, qualche biscotto integrale e una spremuta d’arancia se si deve affrontare una giornata intensa da un punto di vista fisico

Frutta e verdura
Frutta e verdura sono gli alimenti dell’estate, quelli che ci danno energia, ci rigenerano e ci consentono di superare il caldo afoso di questa stagione. La frutta estiva è ricca, variegata e anche molto buona e la si può abbinare al gelato, ad esempio. Con la verdura, invece, si possono fare delle colorate e gustosissime insalatone, oppure un bel piatto di pasta fredda da portare anche in spiaggia. Tra tutti l’insalata di riso è il piatto principe dell’estate: colorato, fresco e saporito. Inoltre, una cosa che non tutti sanno, è che i colori dei cibi sono dati dalle sostanze che contengono, come le vitamine e i polifenoli; più si variano i colori, più completa ed equilibrata sarà la nostra dieta. Da non trascurare la frutta secca (mandorle, noci, ecc.), ricca di grassi buoni, minerali e fibre.

No ai fritti
Moderare il consumo di cibi fritti ad alto apporto calorico perché appesantiscono senza produrre giovamento. Scegliere una cottura dei cibi moderata in modo da non alterare vitamine e minerali in esso contenuti e usare poco sale, o sostituirlo con quello iodato. Gli spuntini sono importanti, ma bisogna evitare merendine e cibi preconfezionati, meglio la frutta, uno yogurt o un dolce fatto in casa, qualche carota e finocchi.

Piatti unici

Evitare pasti completi e optare, invece, per piatti unici bilanciati che possono fornire i nutrienti di un intero pasto, come la pasta con i legumi, l’insalata di pasta o le verdure con carne, pesce, o uova.

La ricetta dell’estate : crespelle con zucchine e pomodorini
Un piatto che si prepara in circa trenta minuti, molto gustoso e leggero.
Ingredienti:

  • crespelle
  • 400 g di ricotta fresca
  • foglie di basilico
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 2 cucchiai di pinoli
  • 4 zucchine medie
  • 200 g di pomodorini
  • olio extravergine di olive
  • sale e pepe quanto basta

Tostare e tritare i pinoli e tagliare a pezzettini piccolissimo il basilico. Aggiungere la ricotta assieme al parmigiano, 2 cucchiai d’olio extravergine di oliva, sale e pepe.

A parte, tagliare le zucchine, rosolarle in padella con uno spicchio d’aglio, con sale e pepe. Tagliare e condire i pomodorini. Spalmare le crespelle con l’impasto di ricotta, aggiungere le zucchine, i pomodorini e ripiegarle. Buon appetito!

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *