Sesso vegano: consigli e curiosità.

Sesso Vegano, consigli e curiosità ?
Il Veganesimo potrebbe sembrare uno stile di vita adottato da fanatici del cibo, eppure una vita cruelty-free può portare in molti campi benefici, e qualche grattacapo, in questo articolo cercheremo di esplorare l’aspetto piccante e proibito delle coppie vegane, ovvero: Ma come si comportano tra le lenzuola ?

Spesso presi di mira sui social con meme e provocazioni , il veganesimo è oggetto di domande e curiosità specialmente riguardante la fellatio in particolar modo quella che vedono protagonista la parte femminile.
Sicuramente gli abituè di gruppi provocatori e immagine comiche si saranno imbattuti in meme che citano… Ma le donne vegane… (lasciamo volutamente la libera interpretazione)

Partiamo dicendo che innanzitutto, una dieta priva di proteine animali porta il nostro organismo a scongiurare tutta una serie di problematiche come le malattie cardiovascolari, particolarmente comuni tra gli abituali consumatori di carne. Assenza di malattie del genere vuol dire una migliore circolazione sanguigna e di conseguenza una qualità e una durata di turgore maggiore scongiurando problemi quali la disfunzione erettile.

A tal proposito lo spot della PETA dello scorso superbowl batteva chiodo in maniera molto provocatoria proprio su questo aspetto della vita sessuale delle coppie mettendone a paragone due, una dalla dieta vegana e una onnivera, lanciando il messaggio propagandistico che i vegani “durano di più” (“Last Longer”).

Atto pratico in sé a parte, una delle domande più in voga però riguarda l’aspetto del sesso orale e del modo in cui viene affrontato dalle coppie vegane, è consentito ?
Assolutamente NO, visto che si finisce per ingerire proteine di origine “animale” e in quanto tali secondo la filosofia vegana sono proibite per il raggiungimento del benessere spirituale e fisico, inoltre alcuni fluidi organici, come ad esempio lo sperma hanno una composizione che contribuisce a rendere il sapore della frutta e verdura che si assumono ogni giorno particolarmente sgradevole.

Tuttavia alcune coppie vegane tralasciano questo particolare , adottando risposte risolutive; la prima è che l’atto tra due persone è a prescindere cruelty-free dal momento in cui i partner sono entrambi consenzienti e quindi non avviene alcuna violenza come negli allevamenti, mentre la seconda prevede l’utilizzo di un contraccettivo che in tal modo ostacoli l’ingerimento dei fluidi corporei.

Anche sui contraccettivi ci sono regole ben precise, che devono essere rigorosamente rispettate, prima di concedersi alla brama amorosa.
Sul mercato si trovano per lo più prodotti in lattice che utilizzano casaeina e lattosio che non andrebbero bene per l’uso dei vegani. In risposta alla nuova crescente richiesta però esistono delle case farmaceutiche che ne producono con fibre vegetali e che non effettuano test cosmesi sulle cavie.
Il prezzo è sicuramente maggiore, ma permettono di salvaguardare il punto di vista etico del veganesimo anche tra le lenzuola.
Tra quelli più in voga c’è Ortho-Evra, una barra sottocutanea dall’uso settimanale che è in linea con lo stile di vita vegano; questa resta però una questione ben più delicata dal momento che per i farmaci contraccettivi è sempre bene consultare prima un ginecologo per valutarne insieme la compatibilità con la donna che intende farne utilizzo.

Ma non finisce qui , non potevano di certo sottrarsi i Sex Toys.
Per chi non può proprio farne a meno e preferisce l’autoerotismo o non riesce a trovare il contraccettivo giusto, sono nate delle linee ecocompatibili che  utilizzano materiali naturali(come legno) o sostanze vegetali che vanno anche in contro al problema della salvaguardia ambientale in materia di smaltimento di rifiuti rendendo ancora più basso l’impatto di inquinamento.

Non potevano di certo mancare il lato giocoso ed erotico, come quello dei giochi di ruolo, sicuramente qua la situazione è molto più semplice:

Panna vegetale sul corpo del partner e il gioco è fatto!

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *