Barrette e snack proteici quanto ne sappiamo

Barrette proteiche, snack e bevande ad alto contenuto di proteine conoscono un incremento di consumo, secondo il Global New Products Database di Mintel, del 498% tra il 2010 e il 2016.

Ma abbiamo veramente bisogno di un carico così forte di proteine?

Esistono fasi della vita come l’allattamento o durante la gravidanza in cui è necessario assumere una maggiore quantità di proteine.

sanywell

È anche il caso della dieta vegana e vegetariana, per cui può essere utile integrare la dieta con snack e barrette proteiche.

In termini di alimentazione salutare il discorso cambia.

Sarebbe auspicabile una fonte naturale di proteine anche come spuntino, come uno yogurt, noci e una semplice barretta di cioccolato molto simile per standard di grassi e sale a una barretta proteica.

Le proteine svolgono funzione riparatrice dei tessuti e rappresentano un nutriente indispensabile per l’organismo.

Assumerne, però, troppe, rispetto al fabbisogno individuale e continuamente, aumenterebbe, però, il rischio di tumori, ipertensione, calcolosi urinaria non tanto in quanto proteine ma perché necessariamente assunte in alimenti ricchi di grassi e colesterolo.

Gli italiani seguono già un regime alimentare ad alto contenuto proteico, si calcola un 92 grammi giornalieri e, quindi, non si rileva la necessità di integrare maggiormente la dieta di proteine.

L’assunzione consigliata e raccomandata di proteine, anche in riferimento ai Larn- Livelli di assunzione di riferimento di Nutrienti – per la popolazione adulta è di 0,9 g di proteine/kg peso×die, valore uguale per i due sessi e che corrisponde, per un uomo dal peso di 70 kg o una donna di 60 Kg di peso in un valore complessivo di 63 g/die e di 54 g/die, ovvero, il 15 % dell’energia totale.

Attenzione, quindi agli integratori proteici che dovrebbero essere assunti per un tempo limitato e che mostrano controindicazioni in soggetti con patologie renali, gravidanza o soggetti molto giovani.

 

 

 

 

 

 

 

.

 

 

 

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *