fbpx

Musica e apprendimento: uno studio finlandese

Musica e apprendimento di una seconda lingua sono stati individuati come binomio fondamentale da un gruppo di ricercatori dell’Università di Helsinki.

La ricerca, disponibile sul sito dell’Università finlandese, mette in evidenza proprio il legame tra esperienza musicale e conoscenza di una nuova lingua, tra musica e apprendimento.

Il background della lingua madre di una persona esercita dei vincoli sulle risposte automatiche del cervello durante l’apprendimento di una seconda lingua.

Non è chiaro, tuttavia, se e come il legame tra musica e apprendimento e, quindi, l’esperienza musicale possa aiutare il cervello a superare tali vincoli e soddisfare i requisiti di una seconda lingua.

Lo studio, nel dettaglio, ha messo a confronto gli studenti madrelingua inglese cinesi che erano musicisti, e non musicisti e lettori madrelingua inglese.

I risultati hanno mostrato che i musicisti madrelingua cinesi hanno integrato con successo lettere e suoni inglesi, ma i loro coetanei non musicisti non l’hanno fatto, nonostante la loro esperienza di apprendimento dell’inglese e livello di competenza comparabili.

I musicisti madrelingua cinesi hanno migliorato l’integrazione sincronizzata e ritardata del suono delle lettere, mentre i lettori non musicisti madrelingua inglesi hanno mostrato solo migliorati l’integrazione sincronizzata.

Questi risultati suggeriscono che l’esperienza musicale professionale a lungo termine può migliorare e aiutare il cervello a integrare in modo efficiente i suoni delle lettere richiesti dalla seconda lingua.

 

Leggi anche: Problemi di concentrazione e come risolverli

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *