fbpx

Sport e alimentazione: una ricerca

Sport a alimentazione, un rapporto che non andrebbe sottovalutato.

La ricerca pubblicata sull’European Journal of Nutrition , condotta dall’inglese Loughborough University si è occupata di indagare proprio sulla relazione tra sport e alimentazione.

Nel dettaglio, si è interessata di capire quanto influisca quel mangiare di più in vista dell’allenamento.

Sport e alimentazione, quale obiettivo per le ricerca?

L’obiettivo della ricerca non era capire quanto influisse sul processo di dimagrimento ma quanto si riuscisse a smaltire con lo sport quelle porzioni maggiori di cibo.

sport e alimentazione

Praticare sport comporta una serie di benefici e non si fa soltanto per dimagrire, in effetti.

Allora mangiare di più in vista dell’allenamento potrebbe rallentare i processi che lo sport mette in azione per il benessere dell’organismo.

Sport e alimentazione, in sostanza, è un rapporto che va calibrato perché si possa assistere a un potenziamento muscolare, della resistenza fisica e un miglioramento della postura.

È importante, inoltre, praticare sport per il rilascio di endorfine, gli ormoni del buonumore e contribuiscono a regolare l’appetito.

Ciò non significa che non bisogna mangiare, anzi, però moderare le porzioni prima di un allenamento sarebbe ottimale per permettere all’organismo di beneficiare dell’attività fisica.

Prima di fare sport, allora, bene ingerire carboidrati rapidi come frutta disidratata, marmellata e frutta secca, così da agire da carburante per l’organismo.

Una mezzoretta di jogging ci permette di bruciare fino alle 300 calorie, se ne ingeriamo troppe, nonostante sia un calcolo approssimativo che non tiene conto della soggettività della persona, il suo peso, la sua età ecc, non godremo dell’effetto desiderato.

 

Leggi anche: Tennis: la racchetta salvavita

 

 

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *