Gli zuccheri dei succhi di frutta

Parlare di zuccheri dei succhi di frutta equivale non solo a stabilire l’apporto di zuccheri consigliato in una dieta equilibrata ma anche l’apporto energetico che questi ci forniscono.

Il presupposto è quindi, zuccheri dei succhi di frutta a parte, ricordare, secondo quanto stabiliscono i LARN (Livelli di Assunzione di Riferimento di Nutrienti ed energia) che il consumo di zuccheri dovrebbe limitarsi a ricoprire il 15% dell’apporto energetico, in altri termini, 75 g al giorno per una dieta di 2000 kgcal.

Nel dettaglio degli zuccheri dei succhi di frutta, parliamo di fruttosio.

sponsor salutebuongiorno

I succhi di frutta 100% non contengono zuccheri aggiunti nel processo di produzione, così come scrive in un documento la Società di Nutrizione Umana – Sinu- ma contengono comunque, contenuti di zuccheri correlati ai frutti dai quali si estraggono.

In media gli zuccheri dei succhi di frutta per 200 mL di succo sono 24 g.

zuccheri dei succhi di frutta

Gli zuccheri dei succhi di frutta non rappresentano una minaccia di per sé, ma dobbiamo aggiungerli a quelli che consumiamo da altre fonti.

I succhi di frutta contengono quantità anche notevoli di minerali, vitamine e composti bioattivi (fitocomposti): tra questi in particolare potassio, acido folico, vitamina C ed altre sostanze ad azione antiossidante, in quantità in alcuni casi anche maggiori rispetto ai frutti da cui derivano e comunque in relazione alla qualità dei frutti, al loro grado di maturazione, alle modalità di raccolta e di stoccaggio e ai processi tecnologici utilizzati per la loro produzione.

Viceversa, mentre la frutta è in generale una buona fonte di fibra alimentare, di cui è riconosciuto il valore protettivo verso le malattie cardiovascolari e probabilmente verso alcune forme di cancro, la trasformazione in succhi di frutta riduce notevolmente il quantitativo di fibra rispetto al frutto di partenza, tanto da divenire quasi sempre trascurabile dal punto di vista nutrizionale.

“Cionondimeno, esiste una moderata evidenza di alcuni effetti favorevoli dei succhi di frutta, in particolare sul profilo lipidico e sulla pressione arteriosa” si scrive nel documento.

zuccheri dei succhi di frutta

L’apporto degli zuccheri dei succhi di frutta è causa, però, nell’ambito delle informazioni Oms sul consumo di zuccheri, che include gli zuccheri dei succhi di frutta, di una cattiva salute orale.

I succhi 100% frutta sono un prodotto ottenuto interamente dalla frutta spremuta.

Come il frutto intero, il succo è costituito per circa il 90% da acqua, vitamine, sali minerali e fitocomposti che derivano dal frutto intero spremuto e per il restante 10% da zuccheri naturalmente presenti.

La normativa europea non consente l’aggiunta di conservanti, zuccheri ed aromi al succo 100% frutta.

Cionondimeno, l’OMS inserisce gli zuccheri contenuti nei succhi di frutta nella categoria degli “zuccheri liberi”.

 

Leggi anche: Estrattori tutti i vantaggi della lentezza

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *