fbpx

Evoluzione Tecnologia e Salute

L’evoluzione tecnologica e salute ormai in primo piano in qualsiasi ambito ora è protagonista della relazione fra gli italiani e la cura della propria salute. Questo il tema centrale dello studio 4.0 – curarsi nel digitale, generazioni a confronto – realizzato dall’istituto di ricerca Eumetra Mr per la compagnia assicurativa Bnp Paribas Cardif. Da questo momento in poi si può anche condividere la propria cartella sanitaria affidate alla rete e ai device delle attività dell’healthcare.

Il 29% della popolazione ammettedi essersi fatto ingannare, almeno una volta, da una fake news. Infatti, molte persone consultano prima il web. Otto persone su dieci sono favorevoli a condividere su app i dati della cartella sanitaria personale e il 77% usa la rete (app e wearable) per la cura del proprio benessere. Oltre la metà degli intervistati (ma solo il 39% dei senior) sarebbe anche disposto a condividere i dati sanitari. Infine, l’84 del panel conosce l’intelligenza artificiale, ma preferisce parlare di cure mediche con persone reali. – secondo come riporta il sito www.mark-up.it.

Negli ultimi anni, l’88% degli italiani paga una prestazione medica di tasca propria, spendendo in media circa 268 euro. Mentre il 60% della popolazione ha rinunciato per questioni economiche. Ovviamente il 20% delle persone sono soddisfatte mentre il 40% abbastanza. Inoltre, la questione insoddisfatta è quella legata ai tempi di attesa e al costo del ticket. Questo ha spinto molti (44%) a rivolgersi alle compagnie assicurative per tutelarsi con una polizza privata sulla salute.

sanywell

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *