fbpx

Economia circolare: linkener tra energia e sviluppo.

Novità sul fronte energetico e occupazionale.

L’azienda “Linkener”, società di Valencia – Spagna arriva in Italia per installare nelle aziende, nelle piccole e medie imprese i suoi nuovi “contatori intelligenti”.

Una nuova strategia di tecnologia avanzata che ha come obiettivo il risparmio sui costi aziendali dell’energia elettrica.

I suoi “contatori intelligenti” arriveranno anche in Portogallo e Nord Europa, una nuova possibilità per le imprese di monitorare i consumi energetici e risparmiare migliaia di euro sui costi dell’energia, attraverso l’azione sinergica di internet e intelligenza artificiale.

Il cliente, pagando una quota mensile sarà in grado, attraverso una piattaforma web, di monitorare il consumo energetico e allo stesso tempo sollecitare richieste specifiche di assistenza che mirino al risparmio sui costi dell’energia di cui ha bisogno.

Un percorso, quindi, congiunto di azienda e cliente per favorire la ricerca di nuove soluzioni specifiche con l’obiettivo di ottimizzare costi e consumi.

“La decisione di addentrarci in Italia si deve al fatto che i costi energetici in questo Paese, incluse tasse e imposte, sono molto alti per la piccola e media impresa” – dice Sergio Ferrer fondatore di Linkener.

“D’altra parte, l’Italia prevede una buona normativa sui servizi di monitoraggio intelligente (smart metering) e l’obbligo di installare submetering per le imprese certificate ISO 50001.

Si prevede che, per la fine del 2020, tutti i consumatori italiani siano passati a società del libero mercato facendo dello switching un concetto comune. In più ci sono poche imprese specializzate in Open Data dovuto alla scarsa trasparenza dei dati dei distributori in Italia, ciò fa in modo che i consumatori non conoscano tutti i loro diritti e le reali possibilità sull’ottimizzazione del consumo elettrico.

 

Le installazioni “Linkener” si attivano attraverso una rete di più di 1.200 installatori coi quali l’azienda collabora, che comporterebbe, quindi, un “aumento della mano d’opera locale” continua Ferrer, Ceo Linkener.

Il tutto seguendo un’ottica di economia circolare, vale a dire “che qualsiasi elemento di hardware che installiamo al cliente, come per esempio un contatore, si ripara, si riutilizza o si ricicla riducendo il numero di rifiuti e aumentando la qualità del servizio al cliente”.

Linkener è stata acquisita nel 2018 dal gruppo “Global Omnium” per 1,9 milioni di euro dopo aver moltiplicato per dieci la sua fatturazione in soli 5 anni.

Sergio Ferrer anticipò questa rapida evoluzione agli inizi del suo progetto aziendale che deve la sua fortuna al processo di installazione dei contatori “intelligenti” in grado di controllare i consumi dei macchinari industriali.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *