fbpx

September blues la sindrome post estate

Terminato il periodo di vacanze estive ti ritrovi senza energie o addirittura triste per il rientro al lavoro? Probabilmente soffri di “September blues” ovvero la sindrome del rientro dalle vacanze.

Prima regola per affrontare i solidi ritmi autunnali-invernali è smettere di rimandare gli impegni e formulare un elenco sintetico di priorità su un’agenda senza tralasciare una serie di cure della persona che potrebbero rimetterti in moto. Coiffeur, barbiere, una sauna rilassante potrebbero essere inseriti nella tua agenda pre-lavorativa come importanti appuntamenti con te stesso.

Il lavoro andrebbe ripreso, se è possibile, in modo graduale, quindi cominciare con un nuovo assetto della scrivania e del materiale da lavoro e se tanto ti mancano le tue vacanze una nuova fotografia dell’estate attaccata alla parete.

Per il calo dell’attenzione e quella svogliatezza che non va via, si suggerisce una nuova alimentazione che non significa dieta alimentare restrittiva ma semplicemente una ricarica di sali minerali e vitamine utili a un organismo stressato.

Frullati di frutta, spremute, centrifughe e tanti agrumi per rinvigorire l’organismo, allora, associato a una bella passeggiata mattutina che ci rimetta in armonia con la giornata da affrontare.

Fondamentale, infine, riorganizzare le ore di sonno, il rientro a lavoro ha bisogno di una buona dose di riposo e quindi si consiglia qualche giorno prima del rientro a lavoro di moderare la vita notturna estiva e riprendere a poco a poco ad andare dormire prima, gradualmente perché non sia stressante.

Poche attenzioni, quindi, ma valide per rimetterti dalla nostalgia del “September blues” e tornare brillanti ai ritmi lavorativi.

Leggi anche: https://www.salutebuongiorno.it/2019/09/hair-detox-capelli-secchi-e-sfibrati-dopo-lestate/

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *