fbpx

Disordine digitale come riorganizzare file e cartelle

Il disordine digitale, una disordinata quantità di file e cartelle poste alla rinfusa sul desktop del nostro computer, ci sottopone a un sovraccarico di stimoli superfluo che ci stressa.

Fare ordine nel computer è un’operazione cui non poniamo, in linea generale, troppa attenzione, eppure l’APDO, Association of Professional Declutterers & Organizers, dedica sul suo blog diversi articoli al tema del disordine digitale.

L’articolo di Lynda Wylie, ad esempio, evidenzia non solo uno stato d’animo d’ansia legato al disordine del proprio desktopfissare il mio schermo in lieve agitazione mentre lottavo con migliaia di cartelline gialle” ma allo stesso tempo racconta come, al contrario di ciò che ella stessa pensasse, ci sia voluta soltanto una mezza giornata per riorganizzare file e cartelle in disordine.

sponsor salutebuongiorno

I suggerimenti pratici per mettere fine al proprio disordine digitale non sono molti.

Il primo riguarda l’assegnazione di un posto ai nostri file.

Conservare, cioè, tutti i documenti in un unico posto. 

Questo ti aiuterà a vedere cosa hai e renderà più facile individuare ciò che non ti serve più.

Scrive l’autrice dell’articolo.

Raccogliere, poi, tutti i documenti mobili da altri dispositivi e unità.

Potresti semplicemente creare una cartella sul desktop chiamata Documenti.

Raggruppa argomenti simili dividendoli in sottocartelle.

Mantieni il tuo sistema semplice, coerente e specifico con i nomi dei documenti in modo che sia più facile trovare ciò che stai cercando.

Considera cosa devi tenere. 

Elimina i duplicati dei documenti e le cartelle obsoleti, inutilizzati o ridondanti.

È molto più facile organizzarsi di meno, quindi prima di archiviare ogni documento che incontri, valuta se devi davvero tenerlo.

L’archiviazione è fatta, ma come muoversi in futuro?

Fare un piano per mantenere i documenti, quando entri in una cartella, cioè, sviluppa l’abitudine di sbarazzarti di tutto ciò che noti che non ti serve più.

Ogni volta che crei o ricevi un nuovo documento, assicurati di archiviarlo rapidamente per evitare di creare documenti mobili in posizioni casuali.

Pensa a scegliere un intervallo regolare, come la fine del mese o semestrale, per effettuare una mini revisione.

Ciò contribuirà a garantire che il tuo sistema rimanga semplice, ordinato e chiaro, aiutandoti a evitare quel che la Wylie ha definito il Big Sort Out.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *