Il ruolo della respirazione nella forza muscolare

Il ruolo della respirazione nella forza muscolare è un concetto scientifico abbastanza recente che abbraccia la biologia sperimentale e la fisiologia.

Per biologia sperimentale si intende una condivisione di saperi che include anatomia e biochimica, fisiologia e biologia molecolare.

Nel dettaglio la fisiologia è un’ampia area dindagine scientifica che si concentra su come le molecole, le cellule, i tessuti e gli organi funzionano nella salute e nella malattia.

L’incontro annuale dell’American Physiological Society vede la presentazione di uno studio sul ruolo della respirazione nella forza muscolare in persone di terza età.

Potenziare il ruolo della respirazione nella forza muscolare da un punto di vista teorico ha prodotto, dopo una sperimentazione, alcuni risultati significativi sulla resistenza e l’attività sportiva nella fascia d’età over 65.

ruolo della respirazione nella forza muscolare

Allenando la respirazione, in pratica, si è assistito a un miglioramento della prova muscolare e dell’allenamento.

Nonostante i numerosi benefici noti dell’esercizio fisico, sono molti gli adulti di mezza età che faticano a soddisfare le raccomandazioni sull’attività fisica.

Da questo dato prende vita la nuova ricerca che trova il potenziale del ruolo della respirazione nella forza muscolare, perché si induca la popolazione ad adottare stili di vita più sani.

Sebbene l’esercizio riduca il rischio di sviluppare malattie croniche con l’invecchiamento, uno studio del 2016 ha rilevato che il 28% degli adulti statunitensi di età pari o superiore a 50 anni erano fisicamente inattivi. 

“Lo sviluppo di nuove forme di allenamento fisico che aumentino l’aderenza e migliorino la funzione fisica sono fondamentali per ridurre il rischio di malattie croniche con l’invecchiamento. 

ruolo della respirazione nella forza muscolare

La teoria dell’allenamento della forza muscolare inspiratoria ad alta resistenza (IMST) può essere una strategia per promuovere l’aderenza e migliorare molteplici componenti della salute nella mezza età e negli anziani”, spiega la ricercatrice Kaitlin Freeberg, MS.

L’IMST prevede l’inalazione attraverso un dispositivo portatile chiamato trainer per la respirazione manuale che aggiunge resistenza al respiro.

ruolo della respirazione nella forza muscolare

Il team di ricerca che ha studiato il ruolo della respirazione nella forza muscolare, ha suddiviso 35 adulti di età pari o superiore a 50 anni in un gruppo ad alta resistenza o in un gruppo di controllo a bassa resistenza. 

Entrambi i gruppi hanno utilizzato un trainer per la respirazione manuale per 30 respiri al giorno (circa cinque minuti) per sei settimane; entrambi i gruppi hanno potuto aderire al programma.

Dopo sei settimane, il gruppo ad alta resistenza ha mostrato un miglioramento del 12% in un test di esaurimento su tapis roulant, mentre il gruppo di controllo a bassa resistenza non ha mostrato cambiamenti.

Il miglioramento nel gruppo ad alta resistenza ha anche mostrato una relazione con i cambiamenti in 18 metaboliti testati nello studio, principalmente quelli che “svolgono ruoli chiave nella produzione di energia e nel metabolismo degli acidi grassi“.

“Questi risultati preliminari suggeriscono che 5 minuti al giorno di IMST ad alta resistenza sono una modalità di allenamento fisico promettente e altamente aderente che aumenta la tolleranza all’esercizio e modula le vie metaboliche negli adulti [di mezza età e più anziani]”, ha scritto Freeberg.

 

Leggi anche: Terza età e la giusta idratazione

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *