Colpo di calore: gestire le alte temperature

Il colpo di calore è una condizione causata dal surriscaldamento del corpo, di solito a causa di un’esposizione prolungata o di uno sforzo fisico alle alte temperature.

Questa forma più grave di danno da calore, il colpo di calore, può verificarsi se la temperatura corporea sale a 40 °C (104 °F) o superiore. 

La condizione è più comune nei mesi estivi.

colpo di calore

Il colpo di calore richiede un trattamento di emergenza perché se non trattato può danneggiare rapidamente cervello, cuore, reni e muscoli. Il danno peggiora quanto più il trattamento viene ritardato, aumentando il rischio di gravi complicazioni o morte.

Raffreddare la persona con qualsiasi mezzo disponibile: mettere in una vasca d’acqua fresca o una doccia fresca, spruzzare con un tubo da giardino, una spugna con acqua fredda, ventilare mentre si nebulizza con acqua fredda o posizionare impacchi di ghiaccio o asciugamani freddi e bagnati sulla persona testa, collo, ascelle e inguine.

Il colpo di calore può verificarsi a causa di:

Esposizione ad un ambiente caldo. In un tipo di colpo di calore, chiamato colpo di calore non da sforzo (classico), trovarsi in un ambiente caldo porta ad un aumento della temperatura corporea interna. Questo tipo di colpo di calore si verifica in genere dopo l’esposizione a un clima caldo e umido, soprattutto per periodi prolungati. Si verifica più spesso negli anziani e nelle persone con malattie croniche.

Attività faticosa. Il colpo di calore da sforzo è causato da un aumento della temperatura corporea interna causato da un’intensa attività fisica nella stagione calda. Chiunque si alleni o lavori nella stagione calda può avere un colpo di calore da sforzo, ma è molto probabile che si verifichi se non sei abituato alle alte temperature.

Indossare indumenti in eccesso che impediscano al sudore di evaporare facilmente e rinfrescare il corpo

Bere alcol, che può influire sulla capacità del tuo corpo di regolare la temperatura

Essere disidratati non bevendo abbastanza acqua per reintegrare i liquidi persi con la sudorazione

colpo di calore

Chiunque può sviluppare un colpo di calore, ma diversi fattori aumentano il rischio:

Il colpo di calore è prevedibile e prevenibile.

La Mayo Clinic ha pubblicato una lista di consigli per gestire al meglio le alte temperature estive in ottica preventiva del colpo di calore.

  1. Indossa abiti larghi e leggeri. Indossare indumenti in eccesso o indumenti che aderiscono perfettamente non consentirà al tuo corpo di raffreddarsi adeguatamente.
  2. Protegge dalle scottature. Le scottature solari influiscono sulla capacità del tuo corpo di rinfrescarsi, quindi proteggiti all’aperto con un cappello a tesa larga e occhiali da sole e usa una crema solare ad ampio spettro con un SPF di almeno 15. Applica la crema solare generosamente e riapplica ogni due ore, o più spesso se stai nuotando o sudando.
  3. Bevi molti liquidi. Rimanere idratati aiuterà il tuo corpo a sudare e mantenere una temperatura corporea normale.
  4. Prendi ulteriori precauzioni con alcuni farmaci. Fai attenzione ai problemi legati al calore se assumi farmaci che possono influenzare la capacità del tuo corpo di rimanere idratato e dissipare il calore.
  5. Non lasciare mai nessuno in un’auto parcheggiata. Questa è una causa comune di morte per calore nei bambini. Quando parcheggiata al sole, la temperatura dell’auto può aumentare di 20 gradi F (più di 11 C) in 10 minuti.

Non è sicuro lasciare una persona in un’auto parcheggiata quando fa caldo o caldo, anche se i finestrini sono incrinati o l’auto è all’ombra. Quando l’auto è parcheggiata, tienila chiusa a chiave per evitare che un bambino entri all’interno.

  1. Limita il tempo trascorso a lavorare o ad allenarti in calore finché non sei condizionato. Le persone che non sono abituate al caldo sono particolarmente suscettibili alle malattie legate al caldo. Possono essere necessarie diverse settimane prima che il tuo corpo si adatti al clima caldo.
  2. Sii cauto se sei a rischio maggiore. Se assumi farmaci o soffri di una condizione che aumenta il rischio di problemi legati al calore, evita il caldo e agisci rapidamente se noti sintomi di surriscaldamento. Se partecipi a un evento sportivo faticoso o a un’attività nella stagione calda, assicurati che siano disponibili servizi medici in caso di emergenza per il caldo.

 

Leggi anche: Città a misura di caldo

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *