MedicinaVivere Meglio

 Passeggiare lungo i fiumi: i benefici degli spazi blu

Passeggiare lungo i fiumi e i laghi, i cosiddetti “spazi blu” mostra effetti positivi sulla salute mentale.

Le escursioni nel blu, passeggiare lungo i fiumi e laghi, rafforzano un concetto generale sugli effetti positivi della Natura sulla psiche, però, nel dettaglio, mostrerebbero un’incisività maggiore sulle malattie psichiatriche.

Lo studio su come passeggiare lungo i fiumi e laghi sia benefico per la mente, è stato pubblicato dalla rivista Plos One.

eCommerce Farmad

299 i partecipanti, a cui è stato chiesto, attraverso un’app dal nome Urban Mind, un’applicazione per smartphone atta a esaminare l’impatto di diversi aspetti dell’ambiente costruito e sociale sul benessere mentale, di completare una valutazione ecologica momentanea tre volte al giorno per quattordici giorni.

Dalle valutazioni effettuate è emerso che passeggiare lungo i fiumi e i laghi è associato a un migliore benessere mentale.

Questi risultati hanno potenziali implicazioni per la salute mentale, nonché per la pianificazione e le politiche urbane.

passeggiare lungo i fiumi

“Le visite a canali e fiumi potrebbero entrare a far parte di schemi di prescrizione sociale, svolgendo un ruolo nella prevenzione delle difficoltà di salute mentale e integrando gli interventi più tradizionali” scrivono i ricercatori.

L’analisi indaga sui possibili interventi per l’ansia e la depressione nei giovani evidenziando la necessità di approfondire in modo specifico sui benefici per la salute mentale dell’accesso agli spazi blu.

In Inghilterra e Galles, le persone hanno accesso a una rete di oltre 2.000 miglia (3.218 km) di canali e fiumi che collegano le aree urbane e rurali.

Questa rete sta diventando sempre più popolare tra gli abitanti delle città, con 8,3 milioni di visitatori nel 2020/2021.

passeggiare lungo i fiumi

Il dato interessante emerso dalla ricerca è la relazione tra l’ambiente circostante e il benessere mentale.

“L’app ha anche raccolto informazioni dettagliate sui partecipanti, consentendoci di esplorare come l’impatto della visita di canali e fiumi sul benessere mentale dipenda da caratteristiche individuali come l’età, il sesso e la diagnosi di malattia mentale. 

Una migliore comprensione degli effetti di queste caratteristiche è fondamentale per la pianificazione e la progettazione di ambienti urbani e rurali che supportino il benessere mentale di tutti i cittadini”.

Leggi anche: Il richiamo della foresta. Odori benefici per la salute

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *