Cannella come antinfiammatorio naturale

L’uso della cannella come antinfiammatorio naturale potrebbe coadiuvare un’azione benefica su tutto l’organismo.

Le infiammazioni sono risposte del sistema immunitario quando rileva una lesione o una sostanza estranea come virus e batteri,

L’infiammazione acuta causa sintomi come arrossamento e gonfiore e aiuta il corpo a guarire e riparare, secondo la Harvard Health Publishing .

Tuttavia l’infiammazione cronica di basso livello è qualcosa di diverso: è un segno che il sistema immunitario del corpo sta reagendo in modo eccessivo ed è stato collegato a numerosi problemi di salute.

Utilizzando la cannella come antinfiammatorio naturale, potremmo aiutare l’organismo a ristabilire il giusto equilibrio nell’organismo.

Cannella come antinfiammatorio naturale perché questa contiene diversi composti chimici, noti come flavonoidi, che hanno proprietà antinfiammatorie, secondo una revisione dell’aprile 2014 in  ‌Evidence-Based Complementary and Alternative Medicine‌.  ‌

Pensare alla cannella come antinfiammatorio naturale potrebbe indurci a utilizzarla più spesso, dal sapore gradevole potremmo iniziare ad aggiungerla alla nostra colazione, spolverandola su cappuccino oppure caffè o ancora caffè d’ orzo, oppure aggiungendola ai nostri cereali e muesli.

cannella come antinfiammatorio

La cannella – Cinnamomum zeylanicum e Cinnamon cassia- è un albero eterno della zona tropicale, appartiene alla famiglia delle Lauraceae.

La cannella è una delle spezie più importanti utilizzate quotidianamente dalle persone di tutto il mondo.

Contiene principalmente oli essenziali e altri derivati, come cinnamaldeide, acido cinnamico e cinnamato. 

Oltre ad essere un composto antiossidante, antinfiammatorio, antidiabetico, antimicrobico, antitumorale, ipolipemizzante e cardiovascolare, è stato anche riportato che la cannella ha attività contro i disturbi neurologici, come il morbo di Parkinson e l’Alzheimer.

cannella come antinfiammatorio

Cannella come antinfiammatorio naturale e dalle potenti proprietà antiossidanti.

Utilizzata principalmente nell’industria degli aromi e delle essenze grazie alla sua fragranza, che può essere incorporata in diverse varietà di alimenti, profumi e medicinali, i costituenti più importanti della cannella sono la cinnamaldeide e la trans -cinnamaldeide che sono presenti nell’olio essenziale, contribuendo così alla fragranza e alle diverse attività biologiche osservate con la cannella.

I composti antiossidanti presenti negli alimenti svolgono un ruolo fondamentale nella vita umana, agendo come agenti protettivi per la salute.

Oltre a questo ruolo, gli antiossidanti sono uno degli additivi chiave utilizzati nei grassi e negli oli.

Vari studi hanno riportato la cannella come antinfiammatorio naturale, ad oggi sono stati isolati diversi composti flavonoidi che hanno attività antinfiammatorie.

Leggi anche: Spezie antibiotici naturali a sostegno dell’ecologia

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *