fbpx

Notre Dame , grosso incendio devasta la cattedrale

Lunedi 15 Aprile tra le ore 19 fino in tarda serata tutto il mondo ha rivolto l’attenzione verso Parigi, e in particolare verso uno dei monumenti più importanti e significativi di tutto il patrimonio culturale e storico europeo e mondiale

Un incendio , ha devastato la cattedrale di Notre Dame.

Le origini dell’incendio sono tutt’ora al vaglio della Procura di Parigi, si indaga per disastro colposo anche se varie sono le teorie e non si esclude anche la possibilità di un atto terroristico.
Fortunatamente nessuna vittima, l’unico in condizioni gravi un pompiere rimasto ferito cercando di domare le fiamme che avanzavano imperterrite.

Verso le ore 19 alcuni fedeli che stavano assistendo alla messa , hanno visto del fumo partire dalle impalcature montate qualche giorno fa per facilitare l’esecuzione di alcuni lavori di restauro e conservazione,in poche ore il fuoco ha avvolto interamente il tetto e la guglia fino a farle crollare intorno alle ore 20.
Per ore turisti, cittadini e tutti i media del mondo hanno guardato l’incendio ardere la cattedrale eretta oltre 800 anni fa.

L’incendio è stato domato in tarda serata e si ripensa ai lavori di ricostruzione, il mondo intero si è schierato in un abbraccio virtuale (e anche con donazioni come i 100 milioni donati dal miliardario Pinault) al popolo parigino.

Non mancano tuttavia le polemiche sopratutto sul mancato uso degli aerei cisterna, non utilizzati perchè una “bomba” d’acqua gettata da un altezza eccessiva avrebbe potuto provocare molto più danni dell’incendio stesso.

Nella tragedia tuttavia non mancano le buone notizie, non tutto è andato distrutto e il rosone settentrionale emblema caratteristico della cattedrale (insieme alle numerose statue di Gargoyle) sono in salvo.

Non ci resta che attendere e sperare che l’antica Cattedrale ritorni al suo originale splendore

 

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *