fbpx

Contagio: restrizioni sociali efficaci per contenere il virus

Il dramma del contagio da Nuovo Coronavirus si può contenere, dimezzare, soltanto con l’avvio di misure simili al lockdown.

L’Università degli studi di Edimburgo ha elaborato un documento di ricerca, pubblicato dalla rivista Lancet Infectious Diseases, che mostrerebbe come il contenimento sociale, e quindi, porre dei limiti alla socialità e agli spostamenti, dimezzerebbe di 4 settimane l’indice di riproduzione R, ovvero la capacità di trasmissione del virus.

I Paesi che lo studio ha preso in esame sono 131.

Dal confronto dei dati dei Paesi presi in esame emerge, infatti, come le misure restrittive governative abbiano potuto evitare il contagio in maniera efficace.

Il divieto di eventi pubblici è confermato come misura di grande impatto sull’evitamento del contagio da Nuovo Coronavirus registrando un -24% su R.

Parallelamente la riapertura di scuole e riunioni con più di 10 persone corrispondeva a una ripresa del contagio, rispettivamente del +25% e +24%.

Gli effetti sono riscontrabili dopo 1-3 settimane.

I ricercatori scozzesi hanno elaborato una sorta di combinazioni possibili che possano diminuire l’indice R.

Una prima combinazione raggrupperebbe il divieto di eventi pubblici e riunioni con un numero massimo di 10 persone, recidendo l’indice R del 29% in 28 giorni.

Le altre misure restrittive anti-virus individuate dal team scozzese sono le chiusure delle scuole (15%), degli uffici (13%) e le limitazioni agli spostamenti (7%).

La raccomandazione degli scienziati è quella di rimanere quanto più possibile a casa.

Questa raccomandazione è motivata dai risultati a disposizione della ricerca, per cui la limitazione dei movimenti registra un ridimensionamento del contagio del 42% e il permanere in casa del 52%.

L’effetto delle misure si ottiene dopo circa 8 giorni per osservare il 60% dei benefici.

Seppur esistono variabili quali, utilizzo corretto dei dispositivi di protezione individuali e fattori locali, è possibile stabilire che le restrizioni sociali sono uno strumento efficace contro il contagio.

Leggi anche: Nesting rimanere a casa ma con arte

 

 

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *