fbpx

Mal di schiena da postura come agire

Il mal di schiena si addebita, in determinati casi, all’abitudine di adottare una postura scorretta.

Il lockdown e lo smart working sarebbero i responsabili di un accrescimento del numero di persone che dichiara di soffrire di mal di schiena.

Lo conferma una ricerca di Assosalute e Associazione nazionale farmaci di automedicazione di Federchimica, per cui la maggioranza  degli italiani ha confermato di sentire dolori posturali in seguito al periodo di quarantena.

sanywell

Il mal di schiena interessa il 73% del campione preso in esame, seguito da dolori al collo, che riguarda il 49% degli intervistati e dolori alle articolazioni per il 37%.

Il 44% degli intervistati ha ricondotto questi dolori all’eccessiva sedentarietà del periodo di quarantena, seguita da posture sbagliate assunte durante i momenti di relax sul divano (34%) e dallo smart working (21%).

Questo tipo di dolore, i disturbi posturali, trovano però sollievo con l’esecuzione di piccoli esercizi quotidiani.

La prima misura da prendere è senz’altro agire sulla postura scorretta, alternando la postazione lavoro e modificando la posizione del pc ponendo dei libri per alzare lo schermo (è il caso dei Pc portatili) in modo da non stare chini sul computer.

Brevi pause, inoltre, possono aiutare a sgranchirsi le gambe, pause di 15 minuti in cui si cammina anche per il salotto oppure percorrendo le scale del condominio, purché non si rimanga immobili nella stessa posizione per molte ore.

Anche il mondo dei rimedi naturali può venirci in contro.

L’Arnica montana si trova in gel e possiamo applicarla su collo e schiena in caso di infiammazione.

Più noto, forse, l’artiglio del diavolo, sempre in crema, che sfiamma i muscoli e le articolazioni.

Attenzione anche alle calzature che indossiamo, evitiamo, se si soffre di dolori posturali, scarpe troppo alte o al contrario troppo basse.

Scegliere un tacco di 2-3 cm e per la borsa evitare la tracolla e optare per uno zainetto.

Un po’ di attenzione maggiore anche alla postura alla guida dell’auto, l’importante è non ingobbirsi, quindi, bisognerà regolare il sedile per evitare questo atteggiamento dannoso per la salute della schiena.

Potrebbe anche interessarti:https://www.salutebuongiorno.it/2020/01/mal-di-schiena-se-lorigine-da-combattere-e-nel-cervello/

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *