fbpx

Ramen la zuppa detox brucia calorie

La zuppa dei ramen è un piatto su base di brodo di pollo e di maiale, anche se esistono svariate versioni vegetariane, dalle origini ancora incerte.

Conosciuto come piatto giapponese, numerosi i Ramen Bar nipponici, in realtà, sarebbe stato importato dalla Cina, ma la sua fama si è diffusa anche grazie alla fondazione, negli anni ’90, del Shin-Yokohama Museum, un museo dedicato a questo misterioso piatto.

Gli altri ingredienti che compongono la zuppa dei ramen (i ramen sono un tipo di spaghetti tipicamente asiatico) sono l’alga kombu e katsuobushi (fiocchi di tonnetto striato).

sanywell

L’alga kombu, tra le varietà di alghe più conosciute anche in Europa, è una fonte di fosforo e potassio capace di rafforzare il sistema immunitario e apportare benefici sia al drenaggio dell’organismo che alla circolazione sanguigna.

L’alga kombu, nota anche per le sue proprietà anti age, ha un potente effetto antiossidante riuscendo nella prevenzione delle rughe, segni dell’avanzare dell’età.

Depurativa e digestiva, l’alga agisce sul tono dei capelli e, per l’alto contenuto di acido alginico, favorisce la digestione e il flusso intestinale, prevenendo efficacemente i problemi di stitichezza.

Lo iodio presente nell’alga, e quindi nel brodo dei ramen, stimola il metabolismo aiutandolo a bruciare le calorie.

Katsuobushi, ovvero i filetti di tonno fermentati secondo un’antica ricetta seicentesca, riescono ad agire sulla flora batterica intestinale, favorendo in maniera benefica lo stato della sua salute.

Il ramen, per il prezioso contenuto di vitamine A, B1, B2 e C, di minerali come il calcio, il potassio, il magnesio e il fosforo, si conferma un piatto non soltanto da un sapore ricco e gustoso ma anche salutare.

L’elemento essenziale per la preparazione dei ramen (simili ai noodles) è il kansui.

Di origini mongole, il kansui, è una speciale acqua alcalina minerale tipica del lago Kan in Mongolia da cui prende il suo nome.

Il ramen è un piatto che si è diffuso in Giappone durante il regno di Hirohito fino alla fine degli anni ’80, diventando il piatto mondano per eccellenza.

Sono numerose le varietà della zuppa dei ramen, il Kotteri ricavato dalla carne grassa, è ricco di proteine, mentre l’Assari, su base di pesce e verdure, è molto più digeribile e leggero.

Il ramen è, comunque, un’esperienza culinaria che vanta una storia culturale dalle profonde radici, ottimo anche come piatto unico.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *