fbpx

Bricolage si ma attenzione alle sostanze tossiche

Il bricolage è un’attività ricreativa che dona un’indubbia serenità a chi la pratica.

Sviluppa la creatività e crea una buona armonia tra sé stessi e l’ambiente che stiamo curando.

Ciononostante è bene porre la giusta attenzione ai prodotti che utilizziamo per il nostro bricolage visto che vernici e solventi possono intossicare l’organismo anche in maniera grave.

L’utilizzo delle vernici, ad esempio, richiede una buona aerazione della stanza che abbiamo verniciato soprattutto se si tratta di ambienti dove andremo a trascorrere le ore dedicate al sonno e al riposo notturno.

Non si tratta di una banalità soprattutto in relazione a chi soffre di specifiche allergie.

Stessa raccomandazione per chi soffre d’asma.

Le tinte che si utilizzano per ritinteggiare i termosifoni, ad esempio, prima del consueto uso invernale, sono estremamente pungenti e possono provocare broncocostrizioni ad asmatici e chi soffre di patologie delle vie aeree.

Parliamo anche degli antiruggine, potenzialmente pericolosi perché contengono acido fluoridrico che, se a contatto con la pelle, in caso non ci proteggessimo con appositi guanti da lavoro, potrebbero irritare gravemente la pelle che ne viene appunto a contatto.

L’acido, infatti, ha una forte permeabilità termica e di conseguenza un effetto vasocostrittore che può determinare intossicazioni locali.

Anche chi pratica un rilassante giardinaggio deve seguire delle avvertenze perché tutto sia svolto in sicurezza.

Erbicidi e pesticidi, infatti, come anche i diversi prodotti da giardinaggio, se mescolati senza le dovute precauzioni, come protezioni per le mani e il volto, hanno un certo grado di pericolo per la nostra salute.

Bene leggere le etichette dei prodotti e le avvertenze di cui essi necessitano.

Infine un no categorico per chi prepara dei disinfettanti per le mani “fai da te”.

Alcol etilico o acqua ossigenata sono prodotti irritanti e infiammabili.

Leggi anche: https://www.salutebuongiorno.it/2020/06/curare-ligiene-degli-elettrodomestici/

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *