fbpx

Zenzero: spezia antidolorifica che protegge il cuore

Lo zenzero è una pianta erbacea originaria dell’estremo Oriente, la famiglia è quella delle Zingiberacee.

Dello zenzero noi consumiamo il rizoma, la radice, dal caratteristico gusto piccante e appena pungente.

I suoi principali paesi produttori sono Cina e India ma la sua coltivazione, rispetto al passato, si è molto estesa per la vasta diffusione sulle tavole d’Europa e non solo.

sanywell

La rivista Phytotherapy Research ha pubblicato una ricerca sullo zenzero del 2015 che ne dimostrava proprietà antidolorifiche, in pratica, l’assunzione di 4 grammi di zenzero sotto forma di integratore, per 5 giorni, rallentava il dolore muscolare post allenamento.

Per le sue proprietà antidolorifiche, l’integratore di zenzero, nel dettaglio 250 milligrammi di zenzero in polvere preso in capsule, è un ottimo sostituto dell’ibuprofene usato per alleviare i dolori mestruali, così come pubblicato dal Journal of Alternative Complementary Medicine.

La rivista Nutrition, ancora, ha pubblicato uno studio per cui si dichiarava che l’aggiunta 4 grammi di zenzero ai pasti (1 o 2 cucchiaini) ridurrebbe dell’8% il rischio di ipertensione e del 13% quello di patologia coronarica.

Lo zenzero agirebbe come una specie di ACE-inibitore, abbassando la pressione sanguigna.

Perché ricco di polifenoli, antiossidanti dalle spiccate proprietà protettive per il cuore, esso è un vaso protettore.

Presente sui banchi di frutta e verdura, questi compare anche in pasticceria come ingrediente di biscotti e torte così come anche candito.

Dallo zenzero, ginger in lingua inglese, si ricavano la ginger beer e il ginger ale da bere come base di cocktail o fresco senza aggiunta di alcol.

Per la cultura orientale questa radice è la cura principale dell’influenza, i reumatismi, delle infiammazioni della gola.

In questi casi si prepara una tisana cui si aggiungono tè e miele.

Ottimo rimedio per combattere i kg di troppo e prevenire il diabete, questa radice come bevanda snellente e antiossidante può essere la base di una tisana di succo di mela.

La si prepara centrifugando 2 mele rosse con la buccia e 20g di zenzero fresco tagliato a fettine.

Nella tazza si aggiunge un po’ di menta.

Questa tisana può essere assunta a colazione per accelerare il metabolismo e migliorare la diuresi.

Leggi anche: Aglio tra mito e scienza

 

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *