fbpx

Capelli crespi le maschere curative

I capelli crespi non rappresentano soltanto un problema della stagione estiva.

I capelli sfibrati e disidratati tendono al crespo e necessitano di cura e attenzione anche nella stagione invernale.

Basta un quarto d’ora per ristabilire un buon equilibrio alla nostra chioma e curare i nostri capelli crespi,  esistono diverse tipologie di prodotto adatte a risolvere questo tipo di problema.

Gli ingredienti anti-crespo migliori?

Si va dalla cheratina ai semi di lino, dagli estratti di cocco e fico fino al burro di oliva emolliente e gli estratti di pomodoro.

Vediamo ad esempio come l’olio di cocco, fico, burro di karitè, olio di lino e argan, siano adatti a idratare, nutrire e migliorare la struttura dei capelli e risolvere il problema dei capelli crespi.

Il burro di oliva emolliente e gli estratti di pomodoro rispondono alle esigenze dei capelli trattati (tinti e/o con schiariture) nutrono la chioma rendendola più morbida e corposa.

Per proteggere e intensificare il colore, si consigliano i semi di lino e zuccheri estratti dal miele che nutrono e idratano.

Se invece ancora abbiamo bisogno di curare un capello sfibrato e danneggiato, allora, bisogna optare per maschere a base delle proteine della cheratina e della seta per trasformare i capelli secchi e danneggiati offrendo un supporto che sia strutturale e di protezione del colore, riuscendo in questo modo a gestire i capelli e rendendoli più morbidi e lucenti, oltre che lisci.

 

Leggi ancheLabbra secche e screpolate: i rimedi

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *