fbpx

Maquillage inclusivo la campagna beauty diversity

Il maquillage inclusivo è l’idea di trucchi pensati per chi ha una diversa motricità.

Trucchi e pennelli dalla presa facilitata per chi ha difficoltà motorie e tremori, un trucco facile da disegnare e impugnare pensato per chi soffre di artrite o qualsiasi tipo di disabilità.

Nel dettaglio, si tratta di semplici trucchi a stampo e applicatori facilitati.

sponsor salutebuongiorno

Alla guida del cambiamento ci sono influencer e brand che promuovono il maquillage inclusivo, disabilities-friendly.

È il caso della giornalista, scrittrice e blogger americana Madison Lawson.

Su Instagram@wheelchairbarbie – la scrittrice, nota firma di Glamour e Vogue, ventisei anni, affetta da distrofia muscolare da quando di anni ne aveva nove, suggerisce e consiglia i trucchi sulla beauty diversità, un maquillage inclusivo.

Ma sono presenti anche marchi e brand che immettono sul mercato un maquillage inclusivo che ben si adatta a una diversa fascia di esigenze motorie.

Come la campagna #MYARMOUR , ad opera della start-up inglese Kohl Kreatives che crea ad hoc la Flex Collection.

La mission dell’azienda è, come scrivono sulla loro pagina web, aiutare e potenziare la persona attraverso il potere del trucco.

L’azienda offre anche un servizio di seminari gratuiti a livello internazionale, per chi ne ha bisogno.

Il nostro scopo – scrive il brand- è riportare le basi della bellezza per uomini e donne, in modo che possano sentirsi bene con sé stessi ogni giorno; insegniamo loro semplici tecniche per migliorare la loro autostima e aiutarli a reintegrarsi nella società”.

Ancora, ma già presente sul mercato dal 2013, Veronica Lorenz truccatrice delle celebrities, convive con difficoltà motorie ad una mano, ha ideato The Vamp Stamp.

Nel 2013 ha sviluppato The Vamp Stamp® per un pubblico che include truccatori professionisti, donne con disabilità e in generale chiunque abbia capacità di applicazione non perfette o con vincoli di tempo che desidera un modo per creare facilmente un sofisticato look cat eye.

Il Vamp Stamp® include un timbro progettato per trattenere come una matita e un inchiostro per eyeliner VINK ™ .

In Italia, Martina Tarlazzi, pedagogista e truccatrice di Lodi ha organizzato dei laboratori di trucco per diversamente abili all’interno del progetto ‘Make your smile Up’ (@makeyoursmileup).

 

 

 

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *