MedicinaVivere Meglio

Esposizione al sole ed emicrania

Una giornata all’aperto, viste le temperature estive, è senz’altro piacevole, ma attenzione alla relazione tra esposizione al sole ed emicrania.

Il sole, infatti, rientra in una serie di fattori scatenanti per l’emicrania.

La fotofobia, una certa sensibilità alla luce intensa, così come cita la rivista Livestrong, può causare diversi tipi di mal di testa.

Nel dettaglio, esposizione al sole ed emicrania sono in rapporto tra loro perché le cellule fotosensibili dell’occhio sono in diretta comunicazione con le aree del cervello che causano il mal di testa.

Esposizione al sole ed emicrania, in altre parole, risultano legate tanto che, secondo quanto riportato da Livestrong, il 90 percento dei malati di emicrania ha fotofobia.

 Anche le luci artificiali molto luminose possono causare fotofobia, ma l’abbagliamento del sole è un fattore scatenante importante.

Parliamo nello specifico, del rapporto tra esposizione al sole ed emicrania e non il mal di testa da tensione, che è il tipo più diffuso di mal di testa.

L’emicrania da sole può insorgere perché ci esponiamo alla luce intensa del sole passando repentinamente da un’area buia ad una assolata, appunto.

Non solo spiaggia, dunque, ma anche montagna come anche acqua.

esposizione al sole ed emicrania

Proteggere gli occhi dal sole riduce l’abbagliamento per questa ragione si consiglia di indossare un cappello a tesa larga per una protezione ottimale.

Gli occhiali da sole vanno indossati prima del passaggio dal buio alla luce.

L’oscurità allarga le pupille e lascia entrare più luce nei tuoi occhi quando entri nella luce.

Il discorso su esposizione al sole ed emicrania si estende a un altro fattore scatenante causato dal forte calore: la disidratazione.

Disidratarsi, infatti, quindi perdere liquidi e minerali nel sangue, cosiddetti elettroliti, provoca uno disequilibrio che sfocia nel mal di testa, così come riporta la rivista American Migraine Foundation.

Allenarsi all’aperto è un’attività salutare e consigliata, ma dovremmo avere cura di bere molto, magari una bevanda sportiva, evitando, invece, bevande zuccherate e caffeina, oltre che alcol naturalmente.

esposizione al sole ed emicrania

Bene anche proteggere occhi e testa con un cappello o una bandana, così come utilizzare

uno spray a nebbia fredda per mantenere freschi il viso e il corpo.

Una piccola attenzione anche all’abbigliamento, abiti chiari hanno la capacità di riflettere il calore del sole, al contrario di quelli scuri che lo assorbono.

Nel dettaglio, per le persone con emicrania, l’estate può anche scatenare mal di testa a causa delle fragranze nei prodotti estivi come creme solari e repellenti per insetti.

In altre parole, per evitare di innescare la relazione tra esposizione al sole ed emicrania sarà opportuno eliminare qualsivoglia agente stressante, un sole aggressivo, così come un odore troppo forte, il passaggio buio – luce repentino, un allenamento prolungato sotto i raggi senza un’adeguata idratazione.

 

Leggi anche: Sole esposizione e protezione

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *