Vivere Meglio

Al mare col corsetto

È possibile andare al mare col corsetto?

I professionisti consigliano ai pazienti di andare al mare o in piscina sfruttando le ore di libertà dal corsetto.
Tecnici e ortopedici scrivono sul Blog Isico come poter permettere, nel dettaglio ai ragazzi andare al mare col corsetto.

Possiamo sintetizzare in una breve guida di 6 regole, stilata dagli ortopedici Isico, su come andare al mare col corsetto.

sponsor salutebuongiorno

al mare col corsetto

  1. Non è banale ricordare di togliere il Thermobrace prima dell’immersione in acqua, avendo cura di non tenerlo al sole.

Ricordate di riposizionarlo al termine del bagno

  1. Se fate il bagno in mare sciacquate bene il corsetto con acqua dolce per togliere la salsedine
  2. asciugate molto bene il corsetto
  3. non utilizzate il phon ad aria calda per asciugare le spinte ed evitate l’esposizione diretta del corsetto al sole estivo. In particolare, il sole può surriscaldare le parti metalliche che oltre a diventare roventi si dilatano. Di conseguenza, i fori dove le cerniere si attaccano alle valve in plastica scaldandosi si allargano e si deformano in maniera pericolosa per l’integrità del corsetto, in quanto al momento del raffreddamento la parte metallica riprende le dimensioni iniziali mentre la plastica rimane irreversibilmente allargata e deformata.
  4. se le spinte sono rivestite con l’alcantara, fatele asciugare molto bene perché questo materiale può rovinarsi facilmente
  5. per una maggiore precauzione, potete rivestire interamente il corsetto durante il bagno con la maglia tubolare elastica (SOFT-TUBE o prodotto simile).

Non è possibile effettuare il bagno con il corsetto se la pattina che protegge l’addome è in cuoio, materiale che si rovina a contatto con l’acqua. È necessario sostituirla con una in plastica (parlane con il tuo tecnico ortopedico);

al mare col corsetto

Nel caso di collaudo recente o se siete in procinto di fare un collaudo rivolgetevi alla vostra officina ortopedica di riferimento per maggiori informazioni e procedure da seguire legate alla tipologia del vostro corsetto

È importante seguire con attenzione le precauzioni indicate: il corsetto è un presidio medico fornito dal Servizio Sanitario Nazionale e occorre evitare i danni dovuti a negligenza”.

Se vogliamo ampliare il discorso, possiamo ricordare che il sole è estremamente benefico per le ossa, al contrario, soprattutto per chi soffre con la schiena, l’umidità sarebbe da evitare, per cui gli ortopedici consigliano di coprirsi se esposti a luoghi umidi, per evitare un peggioramento.

Leggi anche:  Cambiare materasso: quando e perché

 

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *