Vivere Meglio

Baciate chi vi pare

Baciate chi vi pare è un film del 2002 diretto da Michel Blanc che realizzò la trasposizione cinematografica del romanzo Summer Things di Joseph Connolly.

Sulla rivista Science possiamo leggere la storia del primo bacio di cui abbiamo testimonianza.

Si tratta di un manoscritto dell’età del bronzo proveniente dall’Asia meridionale (India), datato provvisoriamente al 1500 a.C.

Il bacio sulle labbra è stato documentato nell’antica Mesopotamia e in Egitto almeno dal 2500 a.C. in poi.

Baciate chi vi pare ma a patto che sia quella/o giusto.

baciate chi vi pare

La ricerca effettua un focus sul bacio romantico-sessuale, “non è culturalmente universale ed è dominante nelle società stratificate”.

Se da un lato la ricerca ha suggerito che il bacio romantico-sessuale si è evoluto allo scopo di valutare gli aspetti dell’idoneità di un potenziale compagno attraverso segnali chimici comunicati, dall’altro lato, rivela la sua forte natura simbolica.

“Il bacio era usato anche in contesti rituali, dove una persona bisognosa di restaurazione divina poteva baciare una persona in stato di trance, una donna anziana o una schiava”.

La valenza psicologica del bacio che la scienza psicologica affronta, affonda le radici nella differenza di genere.

baciate chi vi pare

La rivista Psychology Today riporta, infatti, che come da un lato alcuni risultati non abbiano mostrato differenze di genere nella frequenza o nel godimento dei baci,

tuttavia, riscontrassero come gli uomini, rispetto alle donne, abbiano riferito di baci più motivati.

Baciate chi vi pare, quindi, soprattutto se sei donna.

La scoperta che probabilmente cozza con un pensiero comune che vuole le donne maggiormente inclini al romanticismo, tiene invece in conto la diversa funzione biologica delle donne, capaci di accogliere favorevolmente l’uomo che dispensa baci.

Baciate chi vi pare se volete ferire.

La psicologia contemporanea denota, infatti, la valenza vendicatrice dell’atto del baciare, il bacio infedele, il bacio che tradisce.

Il 6 luglio ricorre il World Kiss Day a conferma che “baciarsi è bello”, e salutare, aggiunge la Scienza, che ci ricorda come un bacio possa avere effetti positivi su umore e colesterolo.

Tuttavia, baciate chi vi pare sembra un atto liberatorio cui potremmo riferire molti esempi nella storia di baci scandalosi, baci pubblici, baci vietati.

 Guarda la video intervista: Qual è la strada che porta al piacere?

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *