fbpx

Carciofi in tavola per fegato e colesterolo

Carciofi: pinzimonio, trifolati o alla romana, i carciofi, tipici di febbraio, sono un toccasana per il fegato, rappresentano una valida fonte di Ferro e abbassano i livelli di colesterolo.

Il carciofo, come riporta la “Nutrition Foundation of Italy”, che si occupa di promuovere l’informazione nutrizionale in Italia, è noto fin dall’antichità per le sue proprietà nutritive e medicinali.

Originaria del Mediterraneo, la pianta del carciofo appartiene alla famiglia delle Composite, il carciofo (Cynara cardunculus L.) è distinto in tre varietà: silvestris (o cardo selvatico), scolymus (coltivato), altilis (cardo domestico).

sanywell

“Si distinguono le varietà autunnali (inizio a ottobre-novembre, stasi invernale e nuova fioritura fino a maggio) e quelle primaverili (da febbraio- marzo fino a maggio-giugno), le più pregiate” (Nutrition Foundation of Italy)

Le proprietà del carciofo, i principi attivi sono perlopiù contenuti nelle foglie, sono essenzialmente quelle antiossidanti nonché coleretiche e colagoghe, il carciofo, infatti, stimola la produzione e l’escrezione della bile nell’intestino e infine epatoprotettrici, attribuibili soprattutto ai sesquiterpeni e ai flavonoidi.
Riesce a garantire un ricco apporto di fibre (inulina)e sostiene la regolarità intestinale facilitando la proliferazione di una flora intestinale (microbiota) favorevole (effetto prebiotico).

Recenti studi, così come scrive “La Nutrition Foundation of Italy” ne accertano anche le proprietà ipocolesterolemizzanti, grazie alla presenza di principi che limitano la sintesi epatica di colesterolo, così come una sua più efficiente eliminazione attraverso la bile.

Per la conservazione, si possono congelare, processo che non altera le proprietà del carciofo o anche metterli sott’olio, in questo caso aumenta però l’apporto in termini di calorie.

Ma i carciofi aiutano a perdere peso?

Si perché   povero di grassi e ricchi di fibre.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *