fbpx

Salute Buongiorno: il meglio della settimana

La rivista Salute Buongiorno ha proposto per la categoria Alimentazione,  questa settimana, una riflessione sulle abitudini alimentari degli italiani, per cui i legumi, pur rientrando nella tradizione culinaria nostrana e anche in vista di un costo contenuto, risultano non adeguatamente consumati nonostante le loro importanti qualità nutrizionali.

Legumi sostenibili ed economici ma poco consumati

https://www.salutebuongiorno.it/2020/09/legumi-sostenibili-ed-economici-ma-poco-consumati/

sanywell

Ci siamo poi interessati, per la categoria Società, di un elettrodomestico molto diffuso nelle cucine italiane ed europee: il forno a microonde. Ma quali costi per l’ambiente dobbiamo sostenere a causa del largo utilizzo del microonde?

Forno a microonde falsi miti e forte impatto ambientale

https://www.salutebuongiorno.it/2020/09/forno-a-microonde-falsi-miti-e-forte-impatto-ambientale/

La tradizione culinaria coreana entra a far parte delle abitudini della Penisola.

Nel dettaglio, per la sezione Alimentazione, abbiamo esplorato storia e proprietà del piatto nazionale coreano il Kimchi, letteralmente “verdure in salamoia”.

Kimchi coreano tra salute e filosofia

https://www.salutebuongiorno.it/2020/09/kimchi-coreano-tra-salute-e-filosofia/

Esistono fiori, come i papaveri, che crescono spontanei ai bordi delle strade. Abbiamo mai pensato che oltre alla loro bellezza, i papaveri riescono con le loro proprietà curative, a donarci un valido aiuto per la salute?

Papavero la pianta spontanea dai semi curativi

https://www.salutebuongiorno.it/2020/09/papavero-la-pianta-spontanea-dai-semi-curativi/

Infine per la categoria Bellezza abbiamo analizzato creme e prodotti, non solo cosmetici, preparati su base di veleno d’api soprattutto in funzione anti-age e distensivi per la pelle, in particolare, per quella più matura, ma non senza avvertenze per i soggetti allergici.

Veleno d’api non solo cosmetica

https://www.salutebuongiorno.it/2020/09/veleno-dapi-non-solo-cosmetica/

 

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *